Competenze linguistiche, la Svizzera solo 19.esima

Istruzione

Lo indica l’annuale studio di EF Education First, società specializzata nella formazione linguistica, secondo cui i migliori nella conoscenza dell’inglese sono olandesi e svedesi

Competenze linguistiche, la Svizzera solo 19.esima
© Shutterstock

Competenze linguistiche, la Svizzera solo 19.esima

© Shutterstock

La Svizzera perde colpi nella classifica sulla padronanza dell’inglese, situandosi ora al 19.esimo rango, ma conquista ancora la nota «buono». Lo indica l’annuale studio di EF Education First, società specializzata nella formazione linguistica, secondo cui i migliori in materia sono olandesi e svedesi.

L’inchiesta, resa nota oggi ed effettuata in 100 Paesi, prende in considerazione le nazioni in cui l’idioma di Shakespeare non è quello ufficiale maggioritario. La Confederazione - che si trova fra Kenya e Filippine - si è sempre mantenuta su buoni livelli sin dalla prima edizione della ricerca otto anni fa, raggiungendo al massimo l’undicesima posizione (2011) e non scendendo mai oltre la diciannovesima (2015 e 2019).

EF, fondata nel 1965 nella città universitaria svedese di Lund ma con sede sociale a Lucerna, basa le proprie conclusioni su un test standard di inglese, gratuito e compilabile sul suo sito Internet. I risultati mostrano che, per quanto riguarda la Confederazione, la regione di Zurigo - ma più in generale i Cantoni tedescofoni - ha le maggiori competenze in inglese. Ginevra e Ticino si trovano a fondo classifica con un livello giudicato «medio».

Su scala mondiale, otto dei primi dieci posti sono occupati da nazioni del Vecchio Continente. Singapore e Sudafrica (quinto e sesto) sono gli unici Stati non europei nella top ten. Gli ultimi posti sono occupati da Iraq, Arabia Saudita, Kirghizistan e Libia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1
  • 1