Consigli per il weekend

Tempo libero

Che fare nel fine settimana? Ecco alcune proposte tratte dalla ricca agenda che trovate ogni venerdì su ExtraSette

Consigli per il weekend

Consigli per il weekend

Molti e variegati gli eventi e le iniziative culturali che animano il weekend alle porte. Come di consueto, abbiamo selezionato per voi alcune proposte tratte dall’agenda della rivista ExtraSette, che trovate puntualmente ogni venerdì in allegato al Corriere del Ticino per essere sempre aggiornati sugli eventi e le mostre in programma nell’arco della settimana.

Iniziamo dalla musica
È con una miniserie fuori programma di tre concerti per 30 persone dal cuore benefico che il Jazz Cat Club di Ascona risponde alle recenti restrizioni legate alla pandemia che hanno toccato il settore del cultura. Concerti che prendono il via venerdì 20 novembre alle 20.45 al Teatro Sociale di Bellinzona: il fisarmonicista ticinese Danilo Boggini si esibirà in un quartetto inedito dal nome Hot Club de Suisse – completato da Daniele Gregolin alla chitarra ritmica, Marco Ricci al contrabbasso e Anton Jablokov al violino – per una serata all’insegna dello swing e del jazz manouche (iscrizioni allo 091/825.48.18). Con questo concerto prende il via anche la nuova rassegna Zona 30 del Sociale, che propone sette appuntamenti teatrali e musicali fino al 28 novembre, tra cui l’esibizione dei Verso Suelto, domenica 22 novembre alle 17.00, con un programma imperniato sui grandi classici della musica latinoamericana in (iscrizioni allo 091/825.48.18).

Il trio Verso Suelto è composto da Raissa Avilés (voce); Pedro Martinez-Maestre (contrabbasso) e Alix Logiaco (tastiere).
Il trio Verso Suelto è composto da Raissa Avilés (voce); Pedro Martinez-Maestre (contrabbasso) e Alix Logiaco (tastiere).

Sempre domenica, ma alle 17.30 allo Spazio Elle di Locarno, prosegue la stagione autunnale di Musica nel presente con l’esibizione di OM, fra i gruppi europei più rappresentativi dell’electric jazz free music (iscrizioni qui). Nel rinnovato club di Jazz in Bess a Lugano, invece, sabato 21 novembre alle 21.00, appuntamento con il Trio Ballabio-Rezzonico-Degli Antoni (iscrizioni allo 079/337.00.59). Sempre sabato alle 21.00 Jazz e improvvisazioni la faranno da padrone anche al Teatro di Banco con il percussionista e padrone di casa Ivano Torre affiancato dal pianista Carlo Maria Nartoni (prenotazioni qui). Al Teatro Tan di Biasca quella di sabato sarà invece una serata dedicata alla canzone folk d’autore: il compositore, chitarrista e cantante Marco Belcastro, insieme al fisarmonicista Flaviano Braga e alla percussionista Clara Zucchetti, proporrà dalle 20.30 i brani dell’album Siamo passati di lì (iscrizioni allo 076/679.44.37).
Spazio alla musica classica, infine, nella chiesa di Santa Maria degli Angioli a Lugano, dove sabato alle 17.00 e domenica alle 16.30 avranno luogo i tradizionali vespri d’organo proposti da Giulio Mercati alle prese con pagine di C.P.E. Bach e Franck. Nella Hall del LAC di Lugano, invece, domenica alle 11.00 si esibirà il duo composto dalla violinista Irenè Fiorito e dal pianista Roberto Arosio (iscrizioni qui). In scaletta due Sonate di Beethoven e Strauss.

Per chi invece preferisce il teatro

Gli artisti Luzia e Mario.
Gli artisti Luzia e Mario.

La musica classica e quella contemporanea incorniceranno anche la lettura scenica In viaggio con Ella Maillart e Annemarie Schwarzenbach proposta dall’attrice Cristina Zamboni, affiancata dal violoncellista Nickolay Shugaev, sabato 21 novembre alle 20.45 al Teatro Sociale di Bellinzona, nell’ambito della rassegna Zona 30 (iscrizioni qui). La stessa sera, ma dalle 17.00 al Teatro Oratorio di Balerna, i clown, giocolieri e acrobati Luzia Bonilla e Mario Camani proporranno un’ora di divertimento (senza pausa) per persone di ogni età con lo spettacolo Circocerca. Spettacolo che sarà replicato domenica alle 15.00 al centro La Torre di Losone (iscrizioni allo 091/825.77.82).
Giochi e sport è il titolo della rassegna che anima nel weekend il Teatro San Materno di Ascona. Il giornalista e raccontastorie Giancarlo Dionisio presenterà sabato alle 20.30 I destini incrociati di Giorgio e Chang; mentre domenica alle 17.00 Enrico Ferretti e Faustino Blanchut proporranno un estratto dello spettacolo Gendarmi e ladri. Seguirà un «processo dibattito» sul tema «Lo sport: colpevole o innocente?» che vedrà nel ruolo di accusatori o difensori dello sport Daniela Scalìa, Luca Guercilena, Fulvio Sulmoni, oltre a Ferretti e Dionisio. Entrambi gli eventi si terranno in presenza (prenotazioni qui) e saranno anche trasmessi sul canale Youtube del Teatro San Materno.
La stagione della compagnia e.s. teatro prosegue al Teatro Paravento di Locarno con una doppia replica – sabato 21 alle 19.00 e domenica 22 novembre alle 17.00 – del recital Uno, nessuno e centomila da Luigi Pirandello interpretato e diretto da Emanuele Santoro (prenotazioni qui).

Non mancano le proposte cinematografiche e altri eventi

Consigli per il weekend

La 33. edizione del Festival del cinema giovane Castellinaria prosegue fino al 28 novembre proponendo una quarantina di film e cortometraggi da guardare... online. Segnaliamo infine che David Quammen, autore di Spillover – caso letterario mondiale – e Telmo Pievani, filosofo della scienza, saranno i protagonisti del secondo appuntamento del format teatrale Arti Liberali, ideato da Carmelo Rifici e parte integrante del programma LAC edu. Incontro che verterà sul tema «Natura» e che si potrà seguire in diretta streaming sabato 21 alle 18.00 sul sito del centro culturale di Lugano.

Scoprite di più su questi e gli altri eventi in programma fino al 27 novembre sfogliando la rivista ExtraSette in allegato venerdì 20 novembre al Corriere del Ticino e disponibile sull’APP CdT Digital. Per inserire nell’agenda di ExtraSette la segnalazione di un evento scrivere a extra@cdt.ch.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1
  • 2

    Viaggiare in camper, un’esperienza che puoi cucirti addosso

    On the road

    Nell’anno del virus le vendite e i noleggi sono schizzati alle stelle anche in Ticino: le libertà limitate dalla pandemia hanno trovato sfogo in un’avventura en plein air - I consigli di due camperisti affermati: «Liberati del superfluo, in camper si viaggi leggeri»

  • 3
  • 4

    E se tornassero i cinesi?

    Viaggi

    Nonostante le attuali restrizioni gli operatori svizzeri e ticinesi del turismo sono fiduciosi: la clientela asiatica, non appena sarà possibile, visiterà di nuovo il nostro Paese

  • 5

    Radio3i vi tiene compagnia a Capodanno

    san silvestro

    Festa in streaming con l’emittente di Melide per dare il benvenuto al nuovo anno: «Un momento di svago nel rispetto di tutti: ne abbiamo bisogno per ricaricarci» - LE FOTO

  • 1
  • 1