LUGANO

«Ero maniaco dei Lego, ora è il mio lavoro»

Parla Sean Kenney, l’artista newyorkese dei mattoncini colorati in mostra all’ex Asilo Ciani - Un collezionista luganese racconta il suo rapporto con il gioco

«Ero maniaco dei Lego, ora è il mio lavoro»
Sean Kenney

«Ero maniaco dei Lego, ora è il mio lavoro»

Sean Kenney

LUGANO - Non lavora per l’azienda del Lego ma è sicuramente il suo migliore cliente. Diventato il primo professionista dei mattoncini componibili nati nel 1932 a Billund, in Danimarca, il 42.enne newyorkese Sean Kenney ha trasformato la sua passione in un lavoro a tempo pieno. Da anni gira il mondo per esporre le sue opere colorate composte da migliaia di pezzi. Fino al 3 marzo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1