SERIE TV

Gomorra 4, l’attesa è finita

Torna il 29 marzo su Sky Atlantic la nuova stagione - Genny si ritrova solo dopo la morte di Ciro e dovrà lottare per proteggere il suo impero e la famiglia - GUARDA IL VIDEO

Gomorra 4, l’attesa è finita
(Foto dal web)

Gomorra 4, l’attesa è finita

(Foto dal web)

Torna il 29 marzo l’attesissima quarta stagione di «Gomorra», in onda su Sky Atlantic. Ci eravamo lasciati con un finale di stagione scioccante, nel quale Genny - tra le lacrime e le proteste degli spettatori - uccideva l’amico fraterno Ciro «l’immortale». Ora finalmente ci siamo: la serie tv originale Sky che racconta la Napoli più buia è tornata.

Una stagione che punta a raccontare il dualismo di Genny. I nuovi episodi, girati fra Napoli e dintorni, Bologna, Reggio Emilia ma anche Londra, raccontano le mosse dell’erede dei Savastano (Salvatore Esposito). Genny è sopravvissuto a tutto, ma qualcosa in lui si è spezzato da quando Ciro (Marco D’Amore) non è più al suo fianco. Per proteggere la sua famiglia dovrà prendere decisioni difficili, arrivando fino a Londra. Genny studia da imprenditore, si occupa degli affari e della famiglia, della moglie Azzurra (Ivana Lotito), a cui ha promesso una vita serena, e del figlio Pietro. Ma il suo impero sembra in pericolo e per scongiurare una guerra dovrà affidare il potere nella mani di Patrizia (Cristina Dell’Anna).

Questa quarta stagione, racconta Roberto Saviano, autore del bestseller da cui è tratta la serie tv, ha «un passo diverso». «C’è la terra dei fuochi. Patrizia e Azzurra crescono. Gli uomini sono bambini spersi. Emerge la differenza tra chi vuole tutto e subito (le paranze) e chi capisce come il potere ha bisogno di tempo, bisogna imparare a gestirlo. Mentre l’unico tempo dei giovani è il presente». «Emerge un racconto» sottolinea lo scrittore «che non ha paura di affrontare i temi di un Paese come il nostro al collasso contro la narrazione prevalente. Deve intrattenere ma anche raccontare il nostro tempo. Se non ammazzi verrai ucciso, se non fotti verrai fottuto», spiega.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1