I consigli del Corriere e di ExtraSette

Tempo libero

Che fare nel fine settimana? Ecco alcune proposte tratte dalla ricca agenda che trovate ogni venerdì su ExtraSette

I consigli del Corriere e di ExtraSette

I consigli del Corriere e di ExtraSette

Il weekend si presenta ricco di eventi d’ogni genere e per ogni età. Abbiamo selezionato per voi alcune proposte tratte dall’agenda della rivista ExtraSette, che trovate puntualmente ogni venerdì in allegato al Corriere del Ticino per essere sempre aggiornati sugli eventi e le mostre in programma nell’arco della settimana.

La cantautrice e chitarrista Suzie Candell.
La cantautrice e chitarrista Suzie Candell.

Cominciamo dalle sonorità jazz rock pop
L’iniziativa Estate in Città a Bellinzona sarà animata venerdì 4 settembre dalle 18.00 alle 21.00 dalle note del gruppo Acoustic Rock Times, in concerto in piazza Collegiata; mentre in piazzetta Gabuzzi l’aperitivo sarà allietato dai remix di DJ Nik Evans. Proseguono anche le proposte di E... state a Locarno: «Visto il successo degli scorsi mesi con l’esibizione di oltre 30 gruppi musicali – si legge in una nota stampa –, la Città e l’Ente per le Iniziative del Locarnese propongono altri appuntamenti fino ad inizio ottobre». In particolare, questo fine settimana piazza Grande ospiterà il Verzasca Country Festival, con l’esibizione venerdì 4 settembre alle 18.00 e alle 20.30 della cantautrice svizzera Suzie Candell insieme alla band The Screwdrivers e sabato 5 settembre alle 18.00 e alle 20.30 del gruppo ticinese Steel Riders, il cui repertorio spazia dal country classico al cosiddetto «new country», con qualche parentesi rock. Al Sascha Blues Bar di Ascona venerdì e sabato sera, dalle 21.00, saranno invece all’insegna del soul, del rock’n’roll e, ovviamente, anche del blues con Kike Parra & The Casanovas. Sabato si rinnova l’appuntamento anche con la rassegna solidale Cibo per l’anima nella corte al numero civico 8 di vicolo G.B. Clerici a Meride, dove dalle 20.40 il gruppo Greensleeves allieterà la serata con musiche, canti e danze medievali e rinascimentali (iscrizioni allo post@dracksache.ch).

Il chitarrista Bat Battiston.
Il chitarrista Bat Battiston.

Fa tappa a Lugano il VentiLaTour con cui la band ticinese The Vad Vuc festeggia i primi quattro lustri di carriera. Ospite del LongLake Festival, il gruppo sarà sul palco di piazza Manzoni venerdì 4 settembre, dalle 21.30, per una serata energica grazie ad un originale mix di sonorità irlandesi, country, rock e ska. Dal folk «made in Ticino» si passerà al blues firmato Robert Johnson, sabato 5 settembre alle 21.30, con il concerto della Delta Groove Band, che rileggerà il repertorio del cantautore e chitarrista del Mississippi, pietra miliare del blues del primo Novecento. Robert Johnson, così come altri grandi autori e interpreti del genere quali Lightnin Hopkins e Big Bill Broonzy, sono tra le fonti di ispirazione anche di Bat Battiston, in scena domenica 6 settembre alle 20.30 anche lui in piazza Manzoni. Ospite di Blues to Bop, il chitarrista ticinese si esibirà dapprima da solo e in seguito lo raggiungeranno sul palco gli amici Federico Albertoni al basso e Robi Panzeri alla batteria. Sempre domenica, ma alle 10.30 al boschetto del parco Ciani è previsto il concerto Il sole del Sur del duo di chitarra e percussioni Colacci-Di Trapani, che accompagnerà il pubblico in un viaggio sonoro attraverso il folklore e lo joropo del Venezuela e la bossanova e la samba brasiliane. The Magical Mysteries proporrà invece un tributo ai Beatles in chiave rock sabato 5 settembre, dalle 20.00, al bar music club 6500 di Bellinzona. Lo stesso giorno, sempre nella Turrita, alle 10.30 avrà luogo nella corte di Palazzo Civico un concerto della Scuola Bandistica Regionale e Musica di Minusio a sancire il termine della tradizionale colonia artistica.

L’organista Olga Papykina.
L’organista Olga Papykina.

Per chi invece preferisce la musica classica
Con l’inizio della decima stagione musicale promossa dalla Parrocchia della chiesa di Santa Maria degli Angioli di Lugano raddoppiano i Vespri d’organo. I tradizionali concerti della durata di 30 minuti introdurranno non solo la messa domenicale delle 17.00, ma anche le celebrazioni pomeridiane del sabato. Per il primo doppio appuntamento – il 5 settembre alle 17.00 e il 6 settembre alle 16.30 – l’organista titolare Giulio Mercati eseguirà brani di Bach e Reger.
La sesta edizione della Rassegna organistica della Svizzera italiana, invece, farà tappa sabato 5 settembre alle 20.30 nella chiesa di San Giovanni Battista a Solduno, dove è custodito l’organo più antico del cantone. A suonarlo sarà Olga Papykina, esperta di musica antica, che proporrà brani di Frescobaldi, Gabrieli, Merulo, de Arauxo, De Macque, Merula, Storace, Muffat.

Fermoimmagine della coreografia «Danza e mistero».
Fermoimmagine della coreografia «Danza e mistero».

Voglia di teatro o di danza?
Seppure con qualche mese d’attesa, si rinnova l’appuntamento con i Vesperali. L’Associazione Amici della Musica in Cattedrale di Lugano, promotrice della rassegna, ha infatti deciso di riproporre a settembre due degli eventi che erano previsti durante il tradizionale periodo di Quaresima ma che a causa dell’emergenza sanitaria sono stati cancellati. Il primo appuntamento, domenica 6 settembre alle 18.00, è un omaggio a Charlotte Bara, protagonista di indimenticate sessioni di «danza sacra» nell’Ascona tra le due guerre. La Compagnia Teatrodanza di Tiziana Arnaboldi proporrà infatti la coreografia Danza e mistero, vincitrice del Premio svizzero patrimonio della danza 2018. Uno spettacolo che unisce la bellezza al mistero del gesto e della poesia e che sarà accompagnato dalla testimonianza della teologa e musicologa Chiara Bertoglio di Torino (iscrizioni: info@vesperali.ch).

Una scena dello spettacolo circense «Le Bistro».
Una scena dello spettacolo circense «Le Bistro».

Sempre a Lugano, nel finesettimana la Compagnia E1NZ di Winterthur torna ad animare il LongLake Festival con storie tratte dalla vita reale scandite da incredibili acrobazie. Il loro Le Bistro, un vecchio ristorante dove tutto è possibile, accoglierà il pubblico alla Terrazza Foce venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 settembre, alle 20.00 e alle 22.00 (prenotazione obbligatoria qui). Domenica alle 18.00, inoltre, al boschetto del Ciani (se piove, allo Studio Foce) andrà in scena lo spettacolo Fratellino e fratellina (dai 7 anni) della compagnia Asini Bardasci che trasforma in un racconto moderno la fiaba Hansel e Gretel. Al Teatro Foce, invece, venerdì 4 e sabato 5 settembre la rassegna Home riparte con Morgen, spettacolo del progetto di ricerca «Young Lab» della compagnia Grande Giro, creato da Lea Lechler, Valentina Bianda e Daniele Bianco. Una rappresentazione teatrale per ragazzi (dai 9 anni) che, volendo rispondere alla domanda «come costruire il futuro?», dà vita a un’allegoria dei nostri tempi attraverso le gesta e le riflessioni di un gruppo di personaggi grotteschi (prenotazione obbligatoria qui).

Francesca Zoccarato presenta «Varietà Prestige» nell’ambito de «Il castello incantato».
Francesca Zoccarato presenta «Varietà Prestige» nell’ambito de «Il castello incantato».

Accompagnata dalla storia di Arlecchino e la strega Rosega Ramarri, spettacolo di burattini che viene portato in scena venerdì 4 settembre alle 21.00 dalla Compagnia Paolo Papparotto in piazza San Giorgio a Losone (in caso di brutto tempo, al centro La Torre), la 22. edizione de Il castello incantato si avvia verso «Il paese dei balocchi». Per il gran finale il festival internazionale di teatro con figure torna infatti a proporre un pomeriggio di spettacoli, animazioni e musica (gratuiti) per tutte le età. Sabato 5 settembre piazza San Francesco a Locarno si trasformerà dunque ne «Il paese dei balocchi», dove dalle 15.00 alle 19.00 ci si potrà cimentare con giochi di abilità in legno; mentre alle 15.30 e alle 16.00 verranno proposti gli spettacoli Lo spazzacamino e la carota magica, con Paolo Sette e Daniela Federico alla fisarmonica, e Varietà Prestige di e con Francesca Zoccarato. Entrambe le rappresentazioni saranno replicate rispettivamente alle 17.00 e alle 17.30 (se piove, info qui). L’atto finale di Estate in Città a Bellinzona è invece affidato al collettivo Confabula dell’Associazione Giullari di Gulliver, in scena sabato 5 settembre alle 21.00 al parco giochi di Moleno con Pollicino. Mentre alle 20.00 alla Masseria Cuntitt di Castel San Pietro Gardi Hutter tornerà a vestire i panni della lavandaia trasognata e squinternata che sogna grandi azioni eroiche, protagonista dello spettacolo Giovanna D’ArpPo (iscrizioni: 091/646.15.62; se cattivo tempo, evento rinviato al 6 settembre).

Il cinema open air al boschetto del parco Ciani di Lugano.
Il cinema open air al boschetto del parco Ciani di Lugano.

Non mancano le proposte di cinematografiche

Venerdi 4 settembre alle 19.30 al cinema Otello di Ascona prende il via la rassegna Sognando con Fellini: il primo film ad essere proposto è La dolce vita, Premio Oscar per i migliori costumi, introdotto nell’occasione da Maurizio Porro, giornalista e critico cinematografico del Corriere della Sera (prenotazioni: 091/791.03.23). Alle 21.00 al boschetto del parco Ciani di Lugano (se piove, allo Studio Foce) verrà invece proposta la visione di Charles mort ou vif nell’ambito de Le vie dei Pardi. Quest’ultima iniziativa si concluderà sabato 5 settembre alle 21.00 (sempre al boschetto del Ciani o se maltempo, al Foce) con la proiezione di Stranger Than Paradise. La rassegna Di terra e di cielo si apre invece venerdì 4 settembre 21.00 nella sede dell’Associazione Cultura Popolare di Balerna con il documentario Antropocene - L’epoca umana.

L’artista Antonio Catalano.
L’artista Antonio Catalano.

Altri eventi

Il gran finale della rassegna LAC en plein air al centro culturale di Lugano è affidato all’artista Antonio Catalano, che per l’occasione ha sviluppato un percorso poetico-narrativo e un’installazione interattiva che grandi e piccini potranno visitare, o meglio, esplorare sabato 5 e domenica 6 settembre. In particolare, la prima animazione dal titolo Quattro passi - Piccole passeggiate per sgranchirsi l’anima invita il pubblico ad accompagnare il camminatore Paolino in «un viaggio iniziatico» alla scoperta di lingue e sogni (partenza alle 10.00, 11.30, 13.00, 14.30, 16.00; iscrizioni qui). La mensa di San Francesco, invece, è una «mostra di musei sentimentali (ndr, allestita nella Sala Refettorio), dedicati al tema del cibo, dell’essenzialità e della convivialità» animata dai video-racconti di Catalano incentrati sui mondi periferici, invisibili (la vecchiaia, l’handicap, l’infanzia, la natura, la nebbia, la galassia...). Un’installazione interattiva che si potrà visitare dalle 10.00 alle 18.00.

Un momento della scorsa edizione di «Càsoro in festa». © Fondazione Claudia Lombardi per il teatro
Un momento della scorsa edizione di «Càsoro in festa». © Fondazione Claudia Lombardi per il teatro

Il ricco e variegato programma di eventi proposto durante l’estate dalla Fondazione Claudia Lombardi per il teatro, invece, culminerà sabato 5 settembre con l’ormai tradizionale manifestazione Càsoro in festa. Spettacoli teatrali, musica, giochi, attività creative per bambini, letture animate, dj set e tanto altro ancora animeranno fino a mezzanotte il parco della fondazione presso l’ex ostello di Figino (programma completo qui). Sempre sabato, ma ad Ascona. dalle 11.00 alle 18.00 si rinnoverà l’appuntamento con il Graffiskate, la manifestazione promossa dalle Associazioni Diario e/o Tazebau e Skatepark Ascona. In programma, esibizioni sullo skate, contest, interventi artistici e dj set. La 26. edizione, infatti, si concluderà in musica all’Osteria La Fabbrica di Losone, a partire dalle 20.30.
A Sonogno, invece, è pronta a scattare la settima edizione del Verzasca Foto Festival, che fino al 5 novembre animerà il paese e la natura circostante con quattro esposizioni all’aperto introdotte nel weekend da presentazioni e incontri, atelier, proiezioni audio-visuali, musica dal vivo e visite guidate alle mostre.

Scoprite di più su questi e gli altri eventi in programma fino all’11 settembre sfogliando la rivista ExtraSette in allegato venerdì 4 settembre al Corriere del Ticino. Per inserire nell’agenda di ExtraSette un concerto, uno spettacolo, un incontro letterario, una conferenza o segnalare un’altra iniziativa culturale vi invitiamo a scrivere a extra@cdt.ch.
In caso di maltempo alcuni eventi potrebbero essere annullati o rinviati: aggiornamenti in merito vengono forniti dagli organizzatori sui rispettivi siti web e canali social.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1
  • 2

    Consigli per il weekend

    Tempo libero

    Che fare nel fine settimana? Ecco alcune proposte tratte dalla ricca agenda che trovate ogni venerdì sulla rivista ExtraSette, in allegato al Corriere del Ticino

  • 3
  • 4

    La tavolozza dello chef

    SAPORI TICINO

    Il paesaggio autunnale si tinge di nuove sfumature e tinte fantastiche per creare sempre inattese atmosfere – Andiamo a scoprirle con gli artisti dei fornelli Sebastian Zier, Sven Wassmer e André Jaeger

  • 5

    Consigli per il weekend

    Tempo libero

    Che fare nel fine settimana? Ecco alcune proposte tratte dalla ricca agenda che trovate ogni venerdì sulla rivista ExtraSette, in allegato al Corriere del Ticino

  • 1
  • 1