CLIMA

Il 2018 è stato il quarto anno più caldo mai registrato

Considerati nel loro insieme, gli ultimi 5 anni sono stati in assoluto i più afosi dell’era moderna - A certificarlo sono i dati della Nasa e dell’ente americano per le ricerche sull’atmosfera e gli oceani

Il 2018 è stato il quarto anno più caldo mai registrato
(Foto archivio CdT)

Il 2018 è stato il quarto anno più caldo mai registrato

(Foto archivio CdT)

NEW YORK - Il 2018 è stato il quarto anno più caldo mai registrato sul Pianeta da quando c’è disponibilità di dati, a partire cioè dal 1880. Le temperature globali hanno superato di 0,83 gradi la media registrata tra il 1951 e il 1980, facendo classificare l’anno passato appena dietro i ‘bollenti’ 2016, 2017 e 2015. Considerati nel loro insieme, gli ultimi 5 anni sono stati in assoluto i più caldi dell’era moderna. A certificarlo sono i dati della Nasa e dell’ente americano per le ricerche sull’atmosfera e gli oceani (Noaa).

“Il 2018 è ancora una volta un anno estremamente caldo, in cima a una tendenza di lungo periodo di riscaldamento globale”, spiega Gavin Schmidt, direttore del Goddard Institute for Space Studies (Giss) della Nasa.

A soffrire maggiormente sono state le regioni artiche, che nel 2018 hanno subito una perdita continua di ghiacci. A partire dal 1880, aggiunge l’esperto, la temperatura media globale è salita di circa 1 grado: il fenomeno è dovuto in gran parte all’aumento delle emissioni di anidride carbonica e dei gas serra prodotti dalle attività umane.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1