Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti

spazio

Resteranno sulla Iss sei mesi, durante i quali svolgeranno diversi esperimenti scientifici

 Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti
©Aubrey Gemignani/NASA via AP

Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti

©Aubrey Gemignani/NASA via AP

 Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti
©EPA/CJ GUNTHER

Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti

©EPA/CJ GUNTHER

 Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti
©AP Photo/Chris O'Meara

Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti

©AP Photo/Chris O'Meara

 Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti
©EPA/NASA

Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti

©EPA/NASA

 Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti
©AP Photo/Chris O'Meara

Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti

©AP Photo/Chris O'Meara

La navicella Crew Dragon della SpaceX di Elon Musk, con a bordo quattro astronauti, è stata lanciata da Cape Canaveral verso la stazione spaziale internazionale. È la prima missione operativa della Nasa, dopo lo storico lancio di prova avvenuto a maggio che portò sulla Iss altri due cosmonauti, nove anni dopo lo Space Shuttle.

A bordo della capsula, battezzata «Resilienza», tre americani della Nasa, il comandante Michael Hopkins, il pilota Victor Glover e la specialista di missione Shannon Walker, e un astronauta dell’Agenzia spaziale giapponese (Jaxa), Soichi Noguchi.

Ad attenderli sulla Stazione orbitante, l’americana Kate Rubins, ingegnere di volo, e i due cosmonauti russi, il comandante Sergey Ryzhikov e l’ingegnere di volo Sergey Kud-Sverchkov. I quattro astronauti resteranno sulla Iss sei mesi, durante i quali svolgeranno diversi esperimenti scientifici.

Questa volta Elon Musk, fondatore e chief executive di SpaceX, è stato costretto a monitorare da lontano il lancio della sua navicella Crew Dragon, a causa del «molto probabile» contagio da coronavirus, come lui stesso ha twittato. Per garantire la riuscita della missione, la Nasa ha introdotto severe misure anti Covid, a partire dagli astronauti, che sono stati sottoposti a una controllatissima quarantena.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1
  • 1