Enogastronomia

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

La serata di S.Pellegrino Sapori Ticino al Seven Lugano The Lounge è stata un grande successo di pubblico - FOTO

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Claudio Bollini, chef del Seven Lugano The Restaurant.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Claudio Bollini, chef del Seven Lugano The Restaurant.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Finger food gourmet: le creazioni di Claudio Bollini.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Finger food gourmet: le creazioni di Claudio Bollini.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Mini burger al carbone vegetale, salmone, spinacino novello, avocado e aneto.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Mini burger al carbone vegetale, salmone, spinacino novello, avocado e aneto.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Il servizio dell’aperitivo durante la serata lounge di S.Pellegrino Sapori Ticino.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Il servizio dell’aperitivo durante la serata lounge di S.Pellegrino Sapori Ticino.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Ospiti all’interno del Seven Lugano The Lounge.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Ospiti all’interno del Seven Lugano The Lounge.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Le birre svizzere Ittinger sono parte dell’offerta beverage delle lounge night.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Le birre svizzere Ittinger sono parte dell’offerta beverage delle lounge night.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Durante la preparazione del gambero con cocco e maionese alla cannella.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Durante la preparazione del gambero con cocco e maionese alla cannella.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
I finger food di Claudio Bollini usciti dalla cucina sono stati ben 15.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

I finger food di Claudio Bollini usciti dalla cucina sono stati ben 15.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
I salumi Rapelli sono stati tra i golosi protagonisti della serata.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

I salumi Rapelli sono stati tra i golosi protagonisti della serata.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Maguro Hakko Sushi, il sushi di tonno nello stile di Osaka.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Maguro Hakko Sushi, il sushi di tonno nello stile di Osaka.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Claudio Bollini ha mescolato prodotti locali e ricette esotiche.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Claudio Bollini ha mescolato prodotti locali e ricette esotiche.

 Quando il sushi incontra la cucina ticinese
Tutte le serate si chiudono con la miscela speciale di caffè che Carlito ha dedicato a S.Pellegrino Sapori Ticino.

Quando il sushi incontra la cucina ticinese

Tutte le serate si chiudono con la miscela speciale di caffè che Carlito ha dedicato a S.Pellegrino Sapori Ticino.

LUGANO - Dal foie gras alla burrata, dal sushi alla cheesecake: non è un menu convenzionale quello proposto dalla serata lounge di S.Pellegrino Sapori Ticino al Seven Lugano. Giovedì 23 maggio, Claudio Bollini e il suo staff hanno accolto il pubblico della kermesse enogastronomica con una serata all’insegna dei finger food d’autore.

Diventato ormai una tradizione, l’appuntamento con il lounge al Seven si caratterizza ogni anno come uno degli eventi più giovani e informali del festival. Anche per la tredicesima edizione della kermesse enogastronomica, il lungo aperitivo sulle sponde del lago, all’interno di una delle location più conosciute e apprezzate dai luganesi, oltre 160 persone hanno degustato le creazioni particolari create appositamente per il popolo dei gourmet. Ecco quindi comparire mini-burger insieme a bigné alla parmigiana di melanzane, california roll con gamberi al cocco in un mix eccezionale di contaminazioni gastronomiche di diversi continenti.

Prodotti rigorosamente locali, invece, per il resto dell’offerta culinaria: i salumi di Rapelli hanno raccontato il Ticino delle tradizioni, grazie ad alcuni prodotti di nicchia come il prosciutto stagionato all’Alpe Piora o il salame che riposa nelle cantine dei Castelli di Bellinzona. A rappresentare la Svizzera birraria, invece, sono state le Birre Ittinger, bionde del Canton Turgovia a base di luppolo rossocrociato. Ad accompagnare l’aperitivo, inoltre, sono state le bollicine di Contadi Castaldi, eccellenza vitivinicola della vicina Franciacorta, oltre naturalmente a una selezioni di etichette ticinesi scelte da S.Pellegrino Sapori Ticino. Infine, 3 etichette di Tamborini Vini erano presenti alla serata per festeggiare i 75 anni dell’azienda di Lamone, comprese due delle nuove etichette firmate Valentina Wine Collection.

Il gruppo di Zurigo Assicurazioni, partner della serata lounge di S.Pellegrino Sapori Ticino.
Il gruppo di Zurigo Assicurazioni, partner della serata lounge di S.Pellegrino Sapori Ticino.
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1