Quello di cui non hai bisogno dopo una maratona

Curiosità

Dopo 42 chilometri corsi con un vistoso costume questo particolare concorrente si è accorto di un piccolo dettaglio...

Quello di cui non hai bisogno dopo una maratona

Quello di cui non hai bisogno dopo una maratona

LONDRA - Chiunque, dopo aver corso 42 chilometri, vorrebbe solo accasciarsi a terra e prendersi un po’ di meritato riposo. Non è stato il caso di Lukas Bates, 30.enne britannico che questa domenica ha deciso di correre la maratona di Londra in una maniera un po’ particolare: vestendosi con uno scomodissimo costume da Big Ben, la celebre torre londinese. Giunto al traguardo Bates ha infatti capito molto di fretta di aver sottovalutato un piccolo dettaglio del suo costume: l’altezza. L’uomo è rimasto incastrato sotto la linea finale ed è riuscito a liberarsi solo grazie all’intervento di altre persone, dando vita a uno spettacolo esilarante ripreso dalle telecamere della BBC.

Bates stava cercando battere il record del mondo di 3 ore 34 minuti e 34 secondi corsi in una maratona vestito da un monumento. Putroppo non è riuscito nella sua impresa, giungendo al traguardo «solo» dopo tre ore e 54 minuti. Tuttavia ha vinto il premio importante: correva anche per sostenere la ricerca sull’Alzheimer ed è riuscito a raccogliere quasi 5mila sterline, molto di più di quanto previsto inizialmente.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1
  • 2

    Sul terrazzo del Mendrisiotto

    Itinerari

    Posto a 1.700 metri d’altezza il Monte Generoso offre una panoramica mozzafiato su Alpi e Pianura Padana – Straordinarie meraviglie della natura e dell’uomo si possono scoprire anche lungo i suoi sentieri – Stagione al via nel weekend con l’apertura del Fiore di pietra

  • 3

    Torte originali per compleanni «diversi»

    A casa con voi

    Tanti auguri da ExtraSette e Corriere del Ticino ai bambini e ragazzi che hanno compiuto gli anni tra fine aprile e inizio maggio e ci hanno mandato una foto dei festeggiamenti – GUARDA LE FOTO

  • 4

    Andar per parchi

    Tempo libero

    Dopo la quarantena torna la voglia di muoversi all’aperto a contatto con la natura - E allora perché non approfittare delle molte aree verdi del nostro cantone? Ecco qualche consiglio

  • 5

    La quarantena e quei 2 chili di troppo

    Salute

    Chiuso il lockdown in molti devono fare i conti con la bilancia e un peso forma ammaccato - I consigli della dietista Barbara Richli: «Se avete fame bevetevi un bel bicchiere d’acqua» - Over 65 e rischi

  • 1
  • 1