Swisscom TV in panne, tutta colpa di componenti hardware difettosi

Televisione

Il problema è durato circa 3 ore - La portavoce: «Ci scusiamo per il disservizio»

Swisscom TV in panne, tutta colpa di componenti hardware difettosi
© CdT/Zocchetti

Swisscom TV in panne, tutta colpa di componenti hardware difettosi

© CdT/Zocchetti

È ripresa questa mattina la regolare trasmissione dei canali TV attraverso la rete Swisscom. Nella serata di ieri, a partire indicativamente dalle 23, molti utenti hanno lamentato disservizi. In parecchi hanno quindi dovuto dire addio al Super Bowl, la finale del campionato di football NFL tra Kansas City Chiefs e San Francisco 49ers.

«Effettivamente ci sono stati dei problemi» conferma Ivana Sambo, la portavoce dell’azienda. «La panne era solo sulla diretta. Bastava andare indietro di dieci secondi e la visione del programma non avrebbe subito intoppi. Ci scusiamo con i nostri clienti, molti non si sono resi conto che effettivamente il disservizio era legato solamente alla diretta. Del resto gli appassionati di sport amano guardare ‘’live’’ le partite. Ripeto, si è trattato di una panne fastidiosa. Capiamo la frustrazione e ci scusiamo. Il problema è durato fino alle due del mattino, il tempo di sostituire delle componenti hardware. A partire da quell’ora il servizio è stato ristabilito».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1

    Un’avventura tutta svizzera

    Tempo libero

    Giunge alla decima edizione la competizione SchweizExpress che porta i concorrenti a (ri)scoprire il Paese e le sue peculiarità nonché l’ospitalità elvetica

  • 2
  • 3
  • 4

    Bugs Bunny, gli 80 anni di un idolo

    Animazione

    Il 27 luglio 1940 il simpatico e astuto coniglio dei Looney Tunes esordiva in un cortometraggio – Prese così il via una carriera costellata di premi, primati e omaggi

  • 5

    I dinosauri ci concedono più tempo

    Locarno

    A grande richiesta sono stati ampliati gli orari di apertura del «Dinosaurs Park» presso la rotonda di piazza Castello – Inoltre il 31 luglio il parco giurassico più grande della Svizzera potrà essere esplorato anche di notte

  • 1
  • 1