Sotto l’albero

Tra i regali più gettonati Lego, smartphone e Nintendo Switch

Un primo bilancio degli acquisti natalizi degli svizzeri, effettuati sempre più a ridosso delle feste

Tra i regali più gettonati Lego, smartphone e Nintendo Switch
(foto Pedrazzini)

Tra i regali più gettonati Lego, smartphone e Nintendo Switch

(foto Pedrazzini)

ZURIGO - Anche quest’anno gli svizzeri, in occasione delle festività, non si fatti pregare per aprire il portamonete. A favorire le vendite ci ha pensato anche il calendario. In particolare, gli ultimi giorni prima di Natale hanno fatto registrare gli acquisti maggiori secondo diversi dettaglianti contattati dall’agenzia awp.

Il portale online Digitec Galaxus del gruppo Migros ha registrato la settimana prima di Natale parecchie ordinazioni, ha affermato il portavoce Tobias Billeter. Tuttavia, sono stati numerosi anche gli acquisti dell’ultimo minuto. Già l’anno scorso, ha aggiunto, ci siamo accorti che gli svizzeri si occupano degli acquisti di Natale sempre più a ridosso delle festività.

Ad ogni modo è troppo presto per fornire delle cifre. Si sa solo che le vendite sono andate bene. Molto amati rimangono giocattoli classici come Lego e Playmobil. Piacciono però anche gadget elettronici, come Smartphone, Smartwatch e i tablet della Apple, ma anche la consolle Nintendo Switch.

Gli affari sembrano essere andati bene anche per Coop. Sul portale web sono state venduti spumanti e altre prelibatezze, ha dichiarato il portavoce Andrea Bergmann. Ad ogni modo, rispetto ad altre realtà, il fatturato su Internet rimane debole se paragonato a quanto si vende nei negozi. Presso Migros, i ricavi ottenuti su Internet dalla vendita di giocattoli rappresentano il 4% del totale, ha spiegato il portavoce Patrick Stöpper.

Anche il periodo post natalizio è solitamente positivo per i negozi. Spesso i clienti sono attratti dagli sconti. Presso Migros, si nota un aumento delle vendite di giocattoli dovuto al fatto che i bambini amano spendere in questo modo i soldi ricevuti, ha spiegato Stöpper. Ciò accade con i buoni acquisto, secondo Coop.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Articoli suggeriti
Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1