Era alla deriva

Velista britannica alla deriva nel Pacifico salvata da una nave

Sospiro di sollievo in vista per Susie Goodall, la britannica unica donna impegnata nella terribile Golden Globe Race

Velista britannica alla deriva nel Pacifico salvata da una nave
(www.yachtingmonthly.com)

Velista britannica alla deriva nel Pacifico salvata da una nave

(www.yachtingmonthly.com)

LONDRA - Sospiro di sollievo in vista per Susie Goodall, la navigatrice britannica unica donna impegnata nella terribile Golden Globe Race 2018 rovesciatasi con la sua imbarcazione di oltre 10 metri nel Pacifico, 2000 miglia a ovest di Capo Horn. La velista, feritasi alla testa nell'incidente, è stata raggiunta in queste ore dalla nave cargo Tian Fu, che ha avviato le procedure di soccorso, come riferisce il Guardian.

Il comandante del cargo ha fatto sapere di non essere in grado di mettere in mare una lancia per recuperare Susie, 29 anni, ma di voler agganciarne la barca per trainarla al sicuro.

La velista ha del resto rimesso in funzione uno dei suoi motori di bordo e può quindi manovrare per accostarsi alla nave.

Goodall si trovava al quarto posto degli 8 concorrenti rimasti in gara al momento dell'incidente, avvenuto in condizioni di mare durissime e sotto una tempesta con venti da 60 nodi. Nell'ultimo sos, inviato il 5 dicembre per comunicare la posizione aggiornata, aveva twittato di essere "totalmente stremata", di "aver perso l'albero" e d'essere ferita.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tempo Libero