Enogastronomia

Ventuno portate per l’apero gourmet

Lounge night al Blu Restaurant & Lounge di Locarno per S.Pellegrino Sapori Ticino - LE FOTO

Ventuno portate per l’apero gourmet
Dany Stauffacher con la brigata di cucina al Blu Restaurant & Lounge di Locarno.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Dany Stauffacher con la brigata di cucina al Blu Restaurant & Lounge di Locarno.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Aglio, olio e peperoncino di calamaro, lime, cipolla rossa, crumble al pepe nero aromatizzato in Valle Maggia.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Aglio, olio e peperoncino di calamaro, lime, cipolla rossa, crumble al pepe nero aromatizzato in Valle Maggia.

Ventuno portate per l’apero gourmet
«TTI» è il cocktail studiato da Pernod Ricard in esclusiva per S.Pellegrino Sapori Ticino.

Ventuno portate per l’apero gourmet

«TTI» è il cocktail studiato da Pernod Ricard in esclusiva per S.Pellegrino Sapori Ticino.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Sono stati circa 200 i partecipanti alla serata lounge al Blu di Locarno.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Sono stati circa 200 i partecipanti alla serata lounge al Blu di Locarno.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Uramaki di prosciutto di ricciola giapponese, king crab, pere nashi affumicate, olive taggiasche disidratate.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Uramaki di prosciutto di ricciola giapponese, king crab, pere nashi affumicate, olive taggiasche disidratate.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Da sinistra Fabio Regazzi (Pres. CDA BLU), Luca Reggiori (Direttore BLU) e Daniele Schillig (Caffè Carlito).

Ventuno portate per l’apero gourmet

Da sinistra Fabio Regazzi (Pres. CDA BLU), Luca Reggiori (Direttore BLU) e Daniele Schillig (Caffè Carlito).

Ventuno portate per l’apero gourmet
Davide Asietti, chef del Blu, mentre assaggia il risotto alle albicocche e polvere di caffè.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Davide Asietti, chef del Blu, mentre assaggia il risotto alle albicocche e polvere di caffè.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Alcuni ospiti della serata di S.Pellegrino Sapori Ticino.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Alcuni ospiti della serata di S.Pellegrino Sapori Ticino.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Uno dei dessert finger «finger food» della serata.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Uno dei dessert finger «finger food» della serata.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Il tavolo dei vertici dell’OTR Lago Maggiore e Valli: da destra Dany Stauffacher, Max Perucchi –membro CDA, Fabio Bonetti – Direttore, e a sinistra Aldo Merlini, presidente.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Il tavolo dei vertici dell’OTR Lago Maggiore e Valli: da destra Dany Stauffacher, Max Perucchi –membro CDA, Fabio Bonetti – Direttore, e a sinistra Aldo Merlini, presidente.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Gambero rosso «Riserva Paolo Giacalone», stracciatella, lampone.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Gambero rosso «Riserva Paolo Giacalone», stracciatella, lampone.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Da sinistra Davide Asietti, Takuro Amano e Dany Stauffacher.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Da sinistra Davide Asietti, Takuro Amano e Dany Stauffacher.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Sono state 21 le piccole creazioni uscite dalla cucina durate la serata.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Sono state 21 le piccole creazioni uscite dalla cucina durate la serata.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Millefoglie di wagyu, fiore di zucca e taccole.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Millefoglie di wagyu, fiore di zucca e taccole.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Le eccellenze di salumeria ticinese rappresentate da Rapelli.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Le eccellenze di salumeria ticinese rappresentate da Rapelli.

Ventuno portate per l’apero gourmet
I vini protagonisti della serata a Locarno.

Ventuno portate per l’apero gourmet

I vini protagonisti della serata a Locarno.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Tutte le serate si chiudono con la miscela speciale di Caffè Carlito.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Tutte le serate si chiudono con la miscela speciale di Caffè Carlito.

Ventuno portate per l’apero gourmet
Biscotto al cocco con bavarese alla gianduia e mousse al cioccolato bianco.

Ventuno portate per l’apero gourmet

Biscotto al cocco con bavarese alla gianduia e mousse al cioccolato bianco.

Ventuno portate per l’apero gourmet
La brigata di cucina del Blu Restaurant & Lounge.

Ventuno portate per l’apero gourmet

La brigata di cucina del Blu Restaurant & Lounge.

LUGANO - Davide Asietti e Takuro Amano sono stati i protagonisti del terzo appuntamento lounge del 2019 per S.Pellegrino Sapori Ticino. L’aperitivo a metà strada tra Giappone e gusti locali andato in scena giovedì 6 giugno al Blu Restaurant & Lounge di Locarno, ha raccontato le due diverse personalità degli chef. Lavorano fianco a fianco da ormai quattro anni e insieme hanno creato il menu per uno degli appuntamenti più eclettici del festival enogastronomico, mescolando sapientemente ingredienti e suggestioni di due mondi lontani. Ma, tra Giappone e Lago Maggiore, nella cucina locarnese non c’è alcuna distanza. «L’influenza è reciproca», ci ha raccontato Davide Asietti «dato che condividiamo i fornelli e anche gli ingredienti. Takuro ha imparato a usare i prodotti locali ticinesi e anche io, a mia volta, sono entrato in contatto con una cucina che mi ha sempre affascinato e che ho esplorato anche in diverse occasioni e viaggi».

All’inizio del percorso i circa 200 ospiti hanno degustato un mix tra le ricette dello chef originario della sponda italiana del Lago Maggiore e quello nipponico. A rappresentare i gusti più «mediterranei» sono stati piatti come il gambero rosso, stracciatella e lampone, ma anche una tartare di luganighetta. Gusti asiatici d’autore, invece, con uramaki di sugarello con radicchio marinato all’aceto di riso rosso, oppure hosomaki di calamari, zenzero, porro croccante e sale blu di Persia. A far incontrare virtualmente i due chef a metà strada sono stati piatti come la tempura di luccioperca con crema di patate, che è riuscita a sposare le due anime del Blu di Locarno.

Ad accompagnare un percorso da 21 portate, dall’aperitivo fino al dessert, sono stati alcuni vini ticinesi che, tra bianchi e rossi, hanno saputo supportare al meglio il menu. Dalla neonata Valentina Wine Collection dell’Azienda Tamborini di Lamone, anche due etichette «La Rinascita», bianco e rosso ideale per il momento dell’aperitivo. Presente anche la Franciacorta con il Brut e il Rosé di Contadi Castaldi, per non farsi mancare un po’ di bollicine. Infine, gli amanti delle bionde svizzere hanno potuto sposare i sapori gourmet con le birre Ittinger.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1