logo

Sono bambini e già smanettoni

Successo per la 1. edizione di Coderdojo, format di programmazione per piccoli

 
Coderdojo è infatti un format gratuito pensato per bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 12 nato nel 2011 in Irlanda e che ad oggi conta 221 corsi in 27 nazioni (foto Scolari)
 
14
marzo
2014
05:05

BELLINZONA - «Stiamo programmando un’animazione, adesso dobbiamo scegliere degli sprite e poi i movimenti che vogliamo fargli fare». «Voglio che il pallone superi la rete, ruoti su sé stesso e poi faccia un giro di 180 gradi». «Sto creando il gioco del biliardo, devo sviluppare la potenza della stecca che tocca la palla, e poi calcolare gli angoli di movimento per fare in modo che la palla tocchi più sponde». «Sto programmando una gara di canto e ballo. Vedi? La bocca dello sprite si muove a tempo di musica». Sono stralci di conversazione che abbiamo avuto con i partecipanti al primo corso Coderdojo in Ticino, una prima anche a livello svizzero. E i nostri interlocutori non sono studenti di liceo appassionati di informatica o di qualche scuola tecnica, ma bambini. Già perché Christian, Emma, Nicola e Anita hanno rispettivamente 10, 8, 12 e 10 anni. Insomma dei piccoli nerd.

Coderdojo è infatti un format gratuito pensato per bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 12 nato nel 2011 in Irlanda e che ad oggi conta 221 corsi in 27 nazioni. In Ticino il primo corso è stato organizzato da Girl geek dinners Ticino, partendo dall’esempio di Milano, senza troppe aspettative. Ma visto il successo si sta già pensando a una seconda edizione – che partirà dopo l’estate – e pure a un nuovo format per ragazzi più grandi Devox4kids (anche questa è una prima a livello ticinese). «Abbiamo cominciato con una ventina di bambini inscritti, se ne sono aggiunti altri dopo le prime lezioni e adesso abbiamo pure una lista di attesa di altri venti bambini» spiega Cristina Giotto, co-fondatrice di Girl geek dinners. «I bambini che partecipano sapevano navigare in internet ma non conoscevano cosa sta dietro un sito web o un gioco, come si costruiscono. Noi glielo stiamo insegnando».

Edizione del 26 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top