Apprendere da casa in digitale: sfida raccolta, sistema da migliorare

Coronavirus

Dopo un debutto con qualche rallentamento di troppo, il CERD prevede miglioramenti della piattaforma informatica usata dalle medie in su - Le testimonianze da alcune sedi sul territorio

Apprendere da casa in digitale: sfida raccolta, sistema da migliorare
La lentezza della piattaforma Moodle ha esasperato numerosi allievi e docenti: gli esperti del Cantone ci stanno lavorando. ©Keystone/Golay

Apprendere da casa in digitale: sfida raccolta, sistema da migliorare

La lentezza della piattaforma Moodle ha esasperato numerosi allievi e docenti: gli esperti del Cantone ci stanno lavorando. ©Keystone/Golay

«Non è una certezza ma una previsione sulla base di dati oggettivi: già da lunedì (oggi per chi legge ndr.) Moodle dovrebbe viaggiare più veloce, forse non una scheggia ma più stabile». Da noi intervistato telefonicamente nel weekend, il direttore del Centro di risorse didattiche e digitali del Cantone (CERDD) Daniele Parenti è ottimista. La piattaforma digitale su cui lavorano quasi tutti i gradi scolastici dalle medie in poi – e che negli scorsi giorni aveva registrato diversi problemi di connessione facendo perdere la pazienza a numerosi allievi e insegnanti – dovrebbe potersi dimostrare più performante già da oggi. «Prima dell’emergenza-coronavirus e della chiusura delle scuole stavamo già lavorando con queste tecnologie in tutte le sedi, ma dei 30.000 allievi avevamo attivato ‘solo’ circa...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Opere pubbliche bellinzonesi, in CC c’è chi frena

    Legislativo

    L’MPS e i due fuoriusciti leghisti vogliono vederci chiaro sulla questione dei sorpassi di spesa prima di accogliere ulteriori crediti - La maggioranza ha comunque approvato gli investimenti al Bagno pubblico e per l’ammodernamento della sala del Legislativo - Si prosegue domani sera con altri importanti dossier

  • 2

    Uniti nel dolore, per uscirne più forti

    BELLINZONA

    Via libera del Consiglio comunale, in seduta extra muros a Sementina, alla costituzione del fondo da un milione di franchi per sostenere le attività economiche colpite dal coronavirus - Il capodicastero Finanze e economia Mauro Minotti: «Non pensiamo solo ai commerci»

  • 3

    Bellinzona, un Consiglio comunale a distanza di sicurezza

    Seduta

    Il Legislativo è riunito eccezionalmente alla palestra di Sementina dove gli ampi spazi permettono l’applicazione delle misure anti contagio - Banchi singoli ad almeno due metri, disinfettante per le mani a disposizione così come le mascherine indossate da soli due membri - Bocciata la proposta di dibattere il tema delle numerose vittime in casa anziani - LE FOTO

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1