logo

Incidente sull'Adula, “erano ben equipaggiati”

I due uomini che hanno perso la vita cadendo in un crepaccio erano un collaboratore RSI e suo cognato, dipendente di Swisscom

Archivio CdT
 
19
agosto
2018
14:53
Red. Online

BELLINZONA - I due ticinesi di 56 e 47 anni che sabato sono caduti in un crepaccio e hanno perso la vita durante un'escursione nella zona dell'Adulajoch (Vedi suggeriti) erano bene equipaggiati e stavano compiendo la gita da soli.

Si tratta di un collaboratore della RSI e di suo cognato, dipendente di Swisscom. I due, grandi amici entrambi residenti nel Mendrisiotto, condividevano la passione per la montagna. Entrambi lasciano moglie e figli.

Stando a quanto comunicato dalla polizia cantonale, sono precipitati per una sessantina di metri. Il luogo impervio e le condizioni meteorologiche avverse hanno reso le operazioni di recupero dei corpi particolarmente difficili. Sul posto sono intervenuti pure i soccorritori della Rega ed Heli Bernina.

Articoli suggeriti

Scalata con esito letale sul pizzo Adula

Le vittime sono due uomini, uno di 56 anni, l'altro di 47, domiciliati nel Mendrisiotto

Edizione del 21 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top