A Faido il bosco in Piumogna si fa ancor più accogliente

Pineta

Prevista la posa di nuove panchine e tavoli in legno, la sostituzione delle postazioni per il grill e altri lavori selvocolturali - LE FOTO

A Faido il bosco in Piumogna si fa ancor più accogliente
Nella zona boschiva di svago non è raro incontrare animali selvatici. © Archivio Comune Faido

A Faido il bosco in Piumogna si fa ancor più accogliente

Nella zona boschiva di svago non è raro incontrare animali selvatici. © Archivio Comune Faido

A Faido il bosco in Piumogna si fa ancor più accogliente

A Faido il bosco in Piumogna si fa ancor più accogliente

A Faido il bosco in Piumogna si fa ancor più accogliente
L’area della Piumogna è molto frequentata da turisti e scolaresche. ©Archivio Comune Faido

A Faido il bosco in Piumogna si fa ancor più accogliente

L’area della Piumogna è molto frequentata da turisti e scolaresche. ©Archivio Comune Faido

Attrattivo attrezzato, fruibile dalla popolazione e dai turisti con particolare attenzione alle attività di educazione ambientale. Lo diventerà la pineta nella zona della cascata della Piumogna a Faido al termine degli interventi di valorizzazione previsti dal Municipio. Interventi che mirano a creare le premesse affinché il bosco di svago molto frequentato in particolare durante il periodo estivo possa mantenere anche in futuro questa sua funzione. Se le brevi passeggiate non causano particolari problemi, rileva l’Esecutivo faidese nel messaggio con il quale chiede al Consiglio comunale un credito di 185.000 franchi, le soste prolungate o un eccessivo affollamento possono causare alcuni conflitti. Da qui la decisione di intervenire sull’arredo con la sostituzione dei tavoli e delle panchine in legno, la creazione di un centro per la raccolta separata dei rifiuti e di un punto dove posizionare un wc mobile. È inoltre prevista la posa di sei nuove postazioni per il grill al posto delle due attuali, nonché di una staccionata nella zona nord est e di un cartellone con le regole da rispettare per preservare il bosco di svago. Sono poi previsti interventi selvicolturali o tecnici quali la messa a dimora di nuovi alberi, la sistemazione della rete di sentieri o la sistemazione della passerella. L’inizio dei lavori, fatto salvo il via libera del Consiglio comunale al credito richiesto, è previsto la prossima primavera per una durata di alcune stagioni. Lavori che verranno svolti prevalentemente nei mesi con poca affluenza e, quando possibile e se richiesto, coinvolgendo la scuole per alcune attività di facile esecuzione.

A Faido il bosco in Piumogna si fa ancor più accogliente
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1