OFFICINE FFS

«Agli operai chiedo rispetto, coerenza ed affidabilità»

A 100 giorni dalla sua entrata in carica parla per la prima volta il neodirettore dello stabilimento FFS di Bellinzona Francesco Giampà: «Stiamo lavorando per il 2026, quando il nuovo sito produttivo sarà finalmente realtà»

«Agli operai chiedo rispetto, coerenza ed affidabilità»
Francesco Giampà è subentrato a Felix Hauri. (Foto Zocchetti)

«Agli operai chiedo rispetto, coerenza ed affidabilità»

Francesco Giampà è subentrato a Felix Hauri. (Foto Zocchetti)

«Agli operai chiedo rispetto, coerenza ed affidabilità»
Il 38.enne punta molto sulla trasparenza. (Foto Zocchetti)

«Agli operai chiedo rispetto, coerenza ed affidabilità»

Il 38.enne punta molto sulla trasparenza. (Foto Zocchetti)

«Agli operai chiedo rispetto, coerenza ed affidabilità»
Un collaboratore al lavoro. (Foto Reguzzi)

«Agli operai chiedo rispetto, coerenza ed affidabilità»

Un collaboratore al lavoro. (Foto Reguzzi)

Lo incontriamo nel suo ufficio, al secondo piano dello stabile amministrativo delle Officine FFS a Bellinzona. Prima di iniziare l’intervista, però, Francesco Giampà ci tiene a farci visitare parte dello stabilimento. Il nuovo direttore, in carica da 100 giorni, è orgoglioso del lavoro svolto dai collaboratori del sito industriale. Lo si capisce guardandolo negli occhi. Rispetto, coerenza, affidabilità e trasparenza è quanto pretende dagli operai. Ed è quanto il 38.enne è pronto a dare: «Mi auguro di essere ricordato come il primo direttore del nuovo stabilimento, come colui che è riuscito a gestire questa importante fase di trasformazione».

Direttore, come sono stati questi primi 100 giorni?«Molto intensi, a cominciare dalla festa di insediamento di cui ricorderò per sempre le sensazioni positive....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2
    Galleria

    Secondo tubo del San Gottardo: iniziati i primi lavori

    Le opere preliminari hanno già preso il via a Göschenen, mentre ad Airolo, nel corso del 2020, è prevista la costruzione di un silo provvisorio per il sale - L’inizio dei lavori principali, sia a sud, sia a nord, è atteso nel 2021

  • 3
    Bellinzona

    La Città in soccorso di Casa Marta

    Il Municipio accorda un ulteriore sostegno finanziario di 450.000 franchi a favore della realizzazione del centro di accoglienza per senza tetto

  • 4
    CASTIONE

    Officine FFS, la progettazione in mani ticinesi

    Il Consorzio Al Galett, con a capo lo studio Orsi & Associati di Bellinzona, si è aggiudicato il concorso con un’offerta di 12,1 milioni di franchi - Inizio dell’attività a fine mese, durata di 7 anni

  • 5
  • 1