Airolo, stagione invernale positiva

Dati

Malgrado «il brutto colpo subito a causa dell’improvvisa chiusura degli impianti», Valbianca SA è soddisfatta dell’andamento - Cresce la clientela da oltre Gottardo

 Airolo, stagione invernale positiva
©CDT/ARCHIVIO

Airolo, stagione invernale positiva

©CDT/ARCHIVIO

Valbianca SA, la società che gestisce gli impianti di risalita di Airolo-Pesciüm, comunica che nonostante il brutto colpo subito a causa dell’improvvisa chiusura degli impianti, l’andamento della stagione invernale 19/20 è stato positivo. Nella stagione invernale 2019/20, iniziata il 30 novembre e conclusasi improvvisamente mercoledì 11 marzo, si è registrato un aumento di vendite di stagionali del 12% rispetto alla stagione 2018-19. Nei mesi di apertura si segnala inoltre un aumento dei primi passaggi dell’11% rispetto allo stesso periodo della stagione 2018-19. In particolare è stato registrato un forte aumento di clientela proveniente da oltre Gottardo, segnale positivo anche per il futuro in quanto riposiziona Airolo nel panorama sciistico nordalpino. Un sensibile aumento è stato registrato anche nel numero di gruppi, sci club e squadre che hanno scelto le piste di Airolo, sempre molto apprezzate per la loro qualità, per allenarsi e in generale, praticare la propria attività.
Anche la possibilità di acquistare online gli skipass è sempre più apprezzata, sia su TicketCorner (+580%) che con RailAway (+220%).

Diverse le novità introdotte in questa stagione che hanno riscontrato un grande apprezzamento dei clienti, fra cui l’inaugurazione di due nuove piste olimpiche, una a Pesciüm e una a Ravina, dedicate a due campionesse che hanno reso il nome di Airolo famoso in tutto il mondo, Doris de Agostini e Michela Figini.

La chiusura anticipata causa Covid-19 «è certamente stata un duro colpo» per Valbianca SA,che però «guarda con speranza alla stagione estiva», che avrà inizio sabato 27 giugno.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Opere pubbliche bellinzonesi, in CC c’è chi frena

    Legislativo

    L’MPS e i due fuoriusciti leghisti vogliono vederci chiaro sulla questione dei sorpassi di spesa prima di accogliere ulteriori crediti - La maggioranza ha comunque approvato gli investimenti al Bagno pubblico e per l’ammodernamento della sala del Legislativo - Si prosegue domani sera con altri importanti dossier

  • 2

    Uniti nel dolore, per uscirne più forti

    BELLINZONA

    Via libera del Consiglio comunale, in seduta extra muros a Sementina, alla costituzione del fondo da un milione di franchi per sostenere le attività economiche colpite dal coronavirus - Il capodicastero Finanze e economia Mauro Minotti: «Non pensiamo solo ai commerci»

  • 3

    Bellinzona, un Consiglio comunale a distanza di sicurezza

    Seduta

    Il Legislativo è riunito eccezionalmente alla palestra di Sementina dove gli ampi spazi permettono l’applicazione delle misure anti contagio - Banchi singoli ad almeno due metri, disinfettante per le mani a disposizione così come le mascherine indossate da soli due membri - Bocciata la proposta di dibattere il tema delle numerose vittime in casa anziani - LE FOTO

  • 4

    Condannati a tre anni per la truffa risarcita

    Processo

    Pene parzialmente sospese per l’amministratore e il titolare di una ditta di commercio di rottami del Bellinzonese - Avevano spillato oltre 3 milioni di franchi a una ditta di riscossione crediti tramite doppia fatturazione

  • 5
  • 1
  • 1