Alberto Pellanda: «Un segnale di fiducia, sono contentissimo»

Elezioni

Emozione e soddisfazione per il sindaco PLR di Riviera confermato oggi con il 58,1% dei voti: «I veleni sono passati, lavorerò nell’interesse di tutti»

Alberto Pellanda: «Un segnale di fiducia, sono contentissimo»
Alberto Pellanda soddisfatto davanti ai risultati insieme alla moglie Doris, alla mamma Mariangela e ai due cagnolini. ©Ti-Press/Pablo Gianinazzi

Alberto Pellanda: «Un segnale di fiducia, sono contentissimo»

Alberto Pellanda soddisfatto davanti ai risultati insieme alla moglie Doris, alla mamma Mariangela e ai due cagnolini. ©Ti-Press/Pablo Gianinazzi

Alberto Pellanda: «Un segnale di fiducia, sono contentissimo»
Per Pellanda è un giorno di festa. ©Ti-Press/Pablo Gianinazzi

Alberto Pellanda: «Un segnale di fiducia, sono contentissimo»

Per Pellanda è un giorno di festa. ©Ti-Press/Pablo Gianinazzi

«Sono contentissimo per la fiducia ed il rispetto che i votanti mi hanno riservato, anche perché la partecipazione al voto è stata elevata». Raggiungiamo telefonicamente Alberto Pellanda, confermato oggi sindaco di Riviera con il 58,1% dei voti, mentre si trova a casa con la famiglia. L’emozione è palpabile, la soddisfazione di più. L’attestazione di stima giunta dagli elettori secondo Alberto Pellanda è ancor più valida e moralmente gratificante considerando che ultimamente si è sentito un po’ sotto tiro, con attacchi anche personali e un volantino circolato negli scorsi giorni a firma del sedicente «Gruppo per una nuova Riviera» che invitava a voltare pagina scegliendo la sfidante PPD Ulda Decristophoris (a cui sono andati 666 voti contro i ben 922 raccolti da Pellanda). E ora che ne sarà del clima in Municipio? «Sono sicuro che sarà ottimale come prima» afferma il liberale radicale aggiungendo che lo stesso vale nei confronti della sfidante, con cui i rapporti sono sempre stati buoni. È dunque pronto a mettere da parte i recenti veleni e ad essere il sindaco della gente? «Assolutamente sì, bisogna andare avanti e lavorare nell’interesse di tutti indistintamente». Chi si sente di ringraziare? «Mia moglie Doris».

Ulda Decristophoris: «Impegno e collaborazione non cambieranno»
«Prendo atto della decisione dei cittadini che sono andati a votare e vado avanti - dichiara da parte sua Ulda Decristophoris -. Non ho mai messo in dubbio che se non avessi vinto questa elezione il mio lavoro ed il mio impegno sarebbero rimasti immutati e così sarà». È sorpresa dall’ampiezza dello scarto? «Siamo partiti da numeri che parlavano chiari e anche alla luce della situazione in cui ci troviamo era difficile fare delle previsioni». Non siete dunque pentiti per la scelta di sfidare il sindaco a interim? «Assolutamente no, è stata una scelta ragionata e convinta, e siamo ancora adesso certi che fosse la scelta da fare». E ora cosa cambierà a livello di rapporti interpersonali e di clima all’interno del Municipio? «Da parte mia non cambierà niente in senso negativo, mi sono sempre dimostrata collaborativa e continuerò a lavorare con un atteggiamento propositivo perché questo Comune ha bisogno di persone che si impegnino e migliorino ciò che va migliorato». Per quanto riguarda infine quelli che Alberto Pellanda ha vissuto come attacchi personali e al volantino circolato negli scorsi giorni che lo attaccava, che dire? «Si tratta di un’iniziativa a cui noi siamo estranei e come abbiamo spiegato tramite i nostri canali rimandiamo a tutte le nostre prese di posizione del PPD che non erano assolutamente di quel tenore».

A casa di Ulda Decristophoris il clima rimane sereno: «La candidatura è comunque stata una scelta giusta». ©Ti-Press/Pablo Gianinazzi
A casa di Ulda Decristophoris il clima rimane sereno: «La candidatura è comunque stata una scelta giusta». ©Ti-Press/Pablo Gianinazzi
©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Quei «pezzi da 90» per la fusione

    SOTTO LA LENTE

    Bassa Leventina: un centinaio di cittadini ha sottoscritto un appello favorevole all’aggregazione fra Bodio, Giornico, Personico e Pollegio che è sostenuto da sei personalità note in valle e non solo – Tra di loro anche il presidente dell’HCAP Filippo Lombardi, il CEO della Tensol Rail Roberto Ballina e l’economista Amalia Mirante

  • 2

    I molti lavori in corso portano più sicurezza

    Autostrada

    In Leventina sono iniziati importanti cantieri e altri si avviano alla conclusione: tra la Biaschina e Stalvedro i giochi sono quasi fatti, il raddoppio del San Gottardo è partito, il Centro di controllo di Giornico viaggia verso il traguardo - Intanto quest’anno a Bellinzona entreranno nel vivo il risanamento fonico ed il semisvincolo

  • 3

    L’operaio è sempre in fin di vita

    INFORTUNIO

    Bellinzona, il 40.enne cittadino italiano ha riportato ferite gravi dopo essere caduto da una scala a chiocciola mentre stava ristrutturando un’abitazione nella frazione di Carasso

  • 4
  • 5

    La quiete dopo la tempesta

    IL CASO

    Bellinzona, proficuo faccia a faccia fra i capigruppo in Consiglio comunale ed il Municipio dopo la burrascosa seduta di Legislativo dello scorso 20 dicembre - A causa della pandemia il PPD e la destra sono tuttavia tornati alla carica chiedendo di svolgere le riunioni extra-muros, partendo dalla prossima in agenda a metà febbraio

  • 1
  • 1