Anche a Biasca voto più «easy» per i giovani

Cittadinanza

In vista delle elezioni federali il Comune rivierasco ha aderito al programma nazionale che promuove l’accesso dei ragazzi dai 18 ai 25 alla politica

Anche a Biasca voto più «easy» per i giovani
©CdT/Archivio

Anche a Biasca voto più «easy» per i giovani

©CdT/Archivio

A partire dalle prossime elezioni federali, in agenda domenica 20 ottobre, tutte le giovani cittadine e cittadini di Biasca tra i 18 e i 25 anni iscritti al catalogo elettorale, circa 400 persone, riceveranno l’opuscolo easyvote, che presenta in modo accessibile e neutrale tutto quello che c’è da sapere su votazioni ed elezioni. Dopo altre realtà come ad esempio, di recente, Bellinzona, anche il Comune rivierasco ha infatti aderito al progetto - promosso dalla Federazione svizzera dei parlamenti dei giovani - il cui obiettivo consiste nello svegliare (o risvegliare) l’interesse per la politica e renderla accessibile ai giovani cittadini di entrambi i sessi. Gli opuscoli raggiungono attualmente quasi 150.000 giovani adulti in tutta la Svizzera. Easyvote produce anche brevi video su votazioni, elezioni e temi politici d’attualità. Come gli opuscoli, i video easyvote vengono diffusi su vari media e godono di grande popolarità, con una media di 47.000 visualizzazioni. Fra i punti di forza di easyvote vi è il fatto di rivolgersi ai giovani nella loro quotidianità, ovvero su internet. www.easyvote.ch.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1