Angelica Lepori Sergi vs Giorgio Soldini: il videoduello elettorale

Elezioni comunali

La candidata MPS: «Con la gestione di mense e centri extrascolastici affidati a privati si crea un problema di controllo» - Il municipale PPD: «Le verifiche sono puntuali e a chi non dovesse svolgere bene il suo lavoro sarà revocato il mandato»

 Angelica Lepori Sergi vs Giorgio Soldini: il videoduello elettorale
Giorgio Soldini e Angelica Lepori Sergi ospiti della nostra redazione per inaugurare la serie di confronti elettorali in vista dell’appuntamento del 5 aprile. ©CdT/Gabriele Putzu

Angelica Lepori Sergi vs Giorgio Soldini: il videoduello elettorale

Giorgio Soldini e Angelica Lepori Sergi ospiti della nostra redazione per inaugurare la serie di confronti elettorali in vista dell’appuntamento del 5 aprile. ©CdT/Gabriele Putzu

Con la sfida tra Angelica Lepori Sergi, candidata al Municipio sulla lista MPS-POP e Indipendenti, e Giorgio Soldini, municipale PPD uscente, inizia la nostra serie di dibattiti preelettorali intitolata «Cotti in 15 minuti». Tanto era il tempo dedicato a ognuna delle sei videointerviste registrate nella redazione cittadina del CdT in piazza Collegiata a Bellinzona e che potete vedere sul nostro sito www.cdt.ch e sull’ePaper. Un dibattito che ha visto i due candidati confrontarsi sui temi della conciliabilità tra lavoro e famiglia, delle strutture e dei servizi a disposizione degli anziani e di quelli invece pensati per i giovani.

Loading the player...

==> Attraverso questo link potete accedere alla pagina principale riservata alle Elezioni Comunali 2020

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    La polemica al centro del villaggio

    Valle Morobbia

    Il Tribunale amministrativo cantonale ha annullato la licenza edilizia per la posa di un ripetitore per la telefonia mobile in un vano del campanile della chiesa di Sant’Antonio in quanto bene protetto - La Swisscom si è appellata ai giudici di Losanna

  • 2
  • 3
  • 4

    Il carnevale dei diffidati

    rabadan

    Da giovedì ad oggi sono ventiquattro le persone messe al bando dai divertimenti carnascialeschi a Bellinzona

  • 5
  • 1
  • 1