Arrestati tre ladri a Biasca

Fermati da una pattuglia all'alba di domenica, sul loro veicolo sono stati rinvenuti i proventi del saccheggio di sei vetture, per un bottino da 70.000 franchi

Arrestati tre ladri a Biasca

Arrestati tre ladri a Biasca

BIASCA - Nelle prime ore di domenica 27 marzo, poco dopo l'alba a Biasca in via Guisan, nel parcheggio delle Autolinee Bleniesi è stata notata da una pattuglia della Polizia cantonale una vettura VW con targhe estoni. A bordo vi erano tre individui: alla guida un 34.enne e compagni di viaggio un 25enne ed un 30enne tutti di nazionalità estone. Da un controllo nell'abitacolo, la pattuglia ha rinvenuto alcune paia di guanti ed attrezzi da scasso. Nel baule invece sono stati trovati diversi accessori per auto BMW quali volante, specchietti retrovisori, computer di bordo e navigatori per un ammontare stimabile a 70.000 franchi.

Verifiche presso i garage della zona, hanno portato a costatare che nella concessionaria BMW di Biasca erano state danneggiate 6 vetture ed asportato gli accessori riconducibili a quelli ritrovati nel baule dell'auto estone. A verbale i tre uomini hanno dato versioni poco credibili, da parte del magistrato ne è stato quindi ordinato l'arresto. Il terzetto è stato denunciato per furto e per danneggiamento.

Il Giudice per i provvedimenti coercitivi ha già confermato l'arresto dei tre fermati, come informano in una nota Ministero Pubblico e Polizia cantonale. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Fiorenza Bergomi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2
    POLITICA

    L’UDC riparte da Brenno Martignoni Polti

    Bellinzona, l’ex sindaco e deputato nominato presidente dei democentristi della capitale: è il terzo timoniere in meno di tre anni - Subentra al dimissionario Simone Orlandi finito sotto inchiesta per lo scandalo delle targhe - Non è mancata la frecciatina: «In aprile il Municipio avrebbe dovuto essere bocciato: ora tocca a noi farci sentire, coinvolgendo i cittadini»

  • 3
  • 4
    MOBILITÀ

    La prossima fermata? In zona cave

    Arbedo-Castione: via libera municipale al progetto riguardante la sosta di AutoPostale in fondo all’abitato, in direzione di Claro - In futuro ne potranno beneficiare anche i collaboratori delle moderne Officine FFS

  • 5
    Bellinzona

    Come districarsi fra le vie in dialetto in caso di urgenza

    I servizi autoambulanza del Bellinzonese e valli non riscontrano particolari difficoltà a trovare il luogo dell’intervento per via della toponomastica in vernacolo: «Gli operatori conoscono infatti il territorio nel quale agiscono, poi molto spesso tutto si risolve grazie ad un preciso punto di riferimento»

  • 1