Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati

ELEZIONI

È il primo partito ad Arbedo-Castione, Cadenazzo, Lumino e Sant’Antonino ma non può dormire sugli allori - Complessivamente si ripresentano 17 municipali su 22 - Si registra la rinuncia di un solo sindaco (Curzio De Gottardi)

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati
Il «partitone» resta il grandissimo favorito il 18 aprile.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati

Il «partitone» resta il grandissimo favorito il 18 aprile.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati
Il sindaco di Arbedo-Castione Luigi Decarli: ricopre la carica dal 2008.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati

Il sindaco di Arbedo-Castione Luigi Decarli: ricopre la carica dal 2008.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati
Marco Bertoli, sindaco di Cadenazzo dal 2016.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati

Marco Bertoli, sindaco di Cadenazzo dal 2016.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati
Il sindaco di Lumino Curzio De Gottardi non si ricandida.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati

Il sindaco di Lumino Curzio De Gottardi non si ricandida.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati
La sindaca di Sant’Antonino Simona Zinniker è primus inter pares dal 2015.

Assalto al fortino PLR nei Comuni non aggregati

La sindaca di Sant’Antonino Simona Zinniker è primus inter pares dal 2015.

È un assalto al fortino liberale radicale quello che tenteranno, il prossimo 18 aprile, gli altri partiti nei quattro Comuni della cintura bellinzonese. Quelli, per intenderci, che il 18 ottobre 2015 hanno bocciato l’aggregazione con la Città. Ad Arbedo-Castione, Sant’Antonino, Lumino e Cadenazzo il PLR detiene la poltrona di sindaco e, nei primi due casi, anche la maggioranza relativa in seno all’Esecutivo.

Complessivamente il «partitone» può contare, inoltre, sulla metà dei seggi nella stanza dei bottoni. Si ripresentano 17 municipali su 22, compresi tre timonieri su quattro. Detta così si potrebbe pensare che difficilmente le carte verranno scombussolate. Invece la sfida è interessante ovunque, come vi illustreremo nelle prossime righe. Anche per la presenza, in un caso, di ben due liste...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    La zona industriale ha spiccato il volo

    IL CASO

    Carasso, in un decennio si sono insediate sei ditte - Si sono appena conclusi i lavori di ampliamento del capannone di un’azienda farmaceutica che ha investito una ventina di milioni di franchi creando 30 posti di lavoro - Intanto il 22 aprile è in programma l’assemblea del Patriziato

  • 2

    Da Cadenazzo ad Airolo ora parlano le urne

    ELEZIONI

    Bellinzonese e valli: fra una settimana si conoscerà la composizione degli Esecutivi dei 14 Comuni della nostra regione - Ci saranno almeno 5 sindaci nuovi (Lumino, Pollegio, Giornico, Faido ed Airolo) e 24 municipali al debutto su 80 - Le new entry potrebbero rappresentare il 30-35%

  • 3
  • 4

    «Temperature in sella» supera... in volata la pandemia

    MANIFESTAZIONE

    L’evento climatico-sportivo a scopo benefico da Grono a La Brévine torna dal 20 al 24 luglio: cinque tappe per complessivi 400 chilometri - Parte del ricavato sarà devoluta all’associazione Parkinson Svizzera

  • 5

    Le Officine e quell’annuncio che ha stupito

    FERROVIE

    I tre granconsiglieri del Movimento per il socialismo chiedono lumi al Governo sul previsto aumento da 200-230 ad almeno 300 dei collaboratori che saranno attivi nel moderno stabilimento industriale di Castione

  • 1
  • 1