Bellinzona, separate già 34 tonnellate di plastica

Ambiente

Ingente il quantitativo destinato al recupero a partire da marzo secondo il nuovo regime: i sacchi speciali hanno successo - Scomodo però far capo a soli quattro centri di raccolta: «Siamo in una fase di valutazione»

Bellinzona, separate già 34 tonnellate di plastica

Bellinzona, separate già 34 tonnellate di plastica

BELLINZONA - La plastica: miracolo del 20. secolo, incubo del 21. È ovunque e non è riutilizzabile a lungo termine: ogni sacchetto, cannuccia, o vaschetta è energia sprecata e un pericolo per la natura. Nel resto del mondo, da Bruxelles a Islamabad, vengono presi provvedimenti per l’abolizione dei «monouso». E anche per Bellinzona è arrivato il momento di instaurare abitudini più...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1