Bellinzonese, altre misure per il Programma d’agglomerato

mobilità

Previsto un investimento complessivo di 8’120’000 franchi - Tra le opere anche la realizzazione del collegamento ciclopedonale tra la stazione TILO Arbedo-Castione e il Confine Ticino-Grigioni

Bellinzonese, altre misure per il Programma d’agglomerato
© CdT/ Chiara Zocchetti

Bellinzonese, altre misure per il Programma d’agglomerato

© CdT/ Chiara Zocchetti

Licenziato il messaggio concernente lo stanziamento dei crediti necessari alla progettazione e alla realizzazione di una seconda serie di misure del Programma di agglomerato del Bellinzonese di terza generazione (PAB3), per un investimento totale di 8’120’000 franchi.

Con questo messaggio governativo il Consiglio di Stato dà seguito e continuità alla progressiva realizzazione delle opere contenute nel Programma d’agglomerato del Bellinzonese. Gli interventi previsti permettono in particolare di ampliare la rete dei percorsi ciclopedonali, nonché di migliorare la qualità e l’accessibilità al trasporto pubblico, in vista dell’apertura della Galleria di Base del Monte Ceneri.

Si tratta di un importo complessivo di 7’420’000 franchi per la realizzazione del collegamento ciclopedonale tra la stazione TILO Arbedo-Castione e il Confine Ticino-Grigioni, per la riqualifica e riorganizzazione di diverse fermate del trasporto pubblico (TP) nella Città di Bellinzona (sei a Bellinzona e una nel quartiere di Giubiasco) e a Cadenazzo (Stazione), nonché per la realizzazione dei Bike&Ride (B+R) presso le principali fermate TP su gomma come pure presso le fermate ferroviarie.

Inoltre viene stanziato un importo di 500’000 franchi per la progettazione del nodo intermodale di Giubiasco e quella relativa alla riqualifica multimodale dell’asse stradale principale Monte Carasso - Sementina atta a migliorare la sicurezza e con essa la qualità di vita degli abitanti.

L’approvazione del credito da parte del Parlamento permetterà di avviare le procedure necessarie (pubblicazione e appalti) e di realizzare le opere previste entro il 2022.

Il finanziamento è garantito nella misura di 2,48 milioni di franchi dalla Confederazione, 3,75 milioni dal Cantone e 1,89 milioni dai Comuni del comprensorio di riferimento della Commissione regionale dei trasporti del Bellinzonese.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Prendono vita le opere di Vincenzo Vela

    Arte

    Riproduzione in 3D delle sculture a Locarno e Giornico grazie all’iniziativa di Philippe Antonello e Stefano Montesi e in onore del bicentenario della nascita

  • 2

    Corbaro è tornato a volare sulla Turrita

    BELLINZONA

    Dopo oltre due mesi è stato liberato lo strigide curato da uno studio veterinario e dalla Società protezione animali cittadina nel rifugio di Gorduno-Gnosca - Che rende attenti: «I rapaci notturni faticano a sopravvivere a causa della continua erosione del loro habitat»

  • 3

    Nessuno sconto di pena per la violenza carnale

    Bellinzonese

    Condanna confermata anche dalla Corte di appello per il balcanico che a giugno del 2019 forzò una giovane ad avere un rapporto sessuale completo: 4 anni di carcere ed espulsione dalla Svizzera

  • 4
  • 5

    Neonatologia agli onori

    Bellinzona

    Dopo un’attenta analisi, il Servizio dell’ospedale San Giovanni ha ricevuto il certificato IIb – Presi a carico neonati e piccoli prematuri a partire dalle 32 settimane di gravidanza

  • 1
  • 1