Bellinzona

«Castelli, nessuno spreco di risorse»

Il presidente della Fodazione Augusto Chicherio ribatte alle accuse emerse durante il dibattito sul buco di 580.000 franchi accumulato nella gestione dei tre manieri cittadini

 «Castelli, nessuno spreco di risorse»
In circa 10 anni la Fondazione ha elargito contributi per 45.000 franchi. (Foto Pedrazzini)

«Castelli, nessuno spreco di risorse»

In circa 10 anni la Fondazione ha elargito contributi per 45.000 franchi. (Foto Pedrazzini)

«Se sostenere finanziariamente l’organizzazione di mostre ed eventi che hanno contribuito a dare lustro ai castelli significa scialacquare il proprio patrimonio, allora questa tesi deve valere per tutti gli enti che si occupano di promozione culturale». Il presidente Augusto Chicherio rimanda al mittente le accuse sull’agire della Fondazione Castelli Bellinzona lanciate dalla sezione...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
    Cerimonia

    «Sogni che diventano realtà»

    Festa per i 100 anni di esistenza della Casa del popolo di Bellinzona fra lotte sociali del passato e nuove emergenze

  • 2
    Polemica smorzata

    «Tutti i partiti hanno fatto richiesta»

    Bancarelle elettorali al mercato di Bellinzona: secondo Il Mattino Lega e UDC sarebbero stati ostacolati mentre il PS si sarebbe installato senza autorizzazione - Ma il comandante della Polizia comunale assicura che tutti erano regolarmente autorizzati

  • 3
    LODRINO

    A processo per il dramma in pista

    Dibattimento alle Assise correzionali per l’incidente che il 21 agosto 2014 all’aerodromo costò la vita ad un ventenne di Claro che stava provando la moto con un amico - L’imputato deve rispondere di omicidio colposo

  • 4
    BELLINZONA

    Il «serpentone» che ha a cuore l’ambiente

    Moltissimi i giovani che hanno sfilato lungo il viale Stazione Bellinzona per chiedere alla politica e all’economia delle misure incisive per evitare il peggioramento della situazione che già appare irreversibile - LE FOTO E I VIDEO

  • 5
  • 1