«Centro vaccinazioni per over 80 alle scuole Nord, si è coscienti dei rischi?

Bellinzona

I deputati dell’MPS interrogano il Governo sulla scelta logistica del Municipio cittadino

 «Centro vaccinazioni per over 80 alle scuole Nord, si è coscienti dei rischi?
© CdT/Gabriele Putzu

«Centro vaccinazioni per over 80 alle scuole Nord, si è coscienti dei rischi?

© CdT/Gabriele Putzu

«Si è consapevoli del concreto rischio che corrono decine di anziani entrando in contatto con centinaia di bambini». Lo chiede al Consiglio di Stato Matteo Pronzini al riguardo del centro di vaccinazione per i cittadini con più di 80 anni e gli eventuali coniugi o conviventi over 75 che il Municipio di Bellinzona ha deciso di istituire nell’aula magna delle Scuole elementari nord. Centro che aprirà domani, venerdì 22 gennaio per una durata minima di tre giorni anche se non si esclude la possibilità che possa rimanere in funzione anche durante i giorni feriali della prossima settimana. Rilevando come le Scuole nord siano scuole frequentate da almeno 500 allievi dai 6 agli 11 anni ed oltre 50 docenti, Il granconsigliere dell’MPS reputa che» l’organizzazione di questo centro, in questo contesto, ci sembra un’ulteriore dimostrazione di una certa leggerezza, comportando rischi assai alti». Da qui le altre domande contenute nell’interpellanza sottoscritta anche dagli altri due deputati dell’MPS Simona Arigoni ed Angelica Lepori: «L’autorità cantonale è stata informata e coinvolta in questa decisione? Non ritiene necessario imporre il trasferimento del centro di vaccinazione in altro luogo?».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1