Chiusura Intervalves, il Municipio di Biasca non sta a guardare

Occupazione

Chiesto un incontro con i vertici aziendali per individuare una soluzione a tutela dei lavoratori e delle loro famiglie

 Chiusura Intervalves, il Municipio di Biasca non sta a guardare
La fine dell’attività è prevista per la prossima estate. ©CdT/Archivio

Chiusura Intervalves, il Municipio di Biasca non sta a guardare

La fine dell’attività è prevista per la prossima estate. ©CdT/Archivio

«Abbiamo chiesto un incontro con la direzione dell’azienda per riuscire ad individuare una soluzione che tuteli i lavoratori e le loro famiglie». Il Municipio di Biasca, come riferisce al nostro giornale il sindaco Loris Galbusera, ha deciso di non assistere passivamente alla chiusura della Intervalves Technologies AG comunicata martedì dai vertici aziendali ai dipendenti riuniti in assemblea. Chiusura programmata per la prossima estate e più precisamente per il mese di luglio.

Il salvataggio del 2012

Ma la speranza dell’autorità comunale è quella che l’azienda specializzata fabbricazione di valvole per motori ed i suoi 25 posti di lavoro, quasi tutti occupati da personale residente nella regione, possano essere preservati anche questa volta. Già nel 2012, infatti, lo spettro della cancellazione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1