«Così si rende anonima un’intera regione»

IL CASO

Il presidente del Consiglio comunale di Biasca Franco Sprugasci storce il naso di fronte al cambiamento di nome della destinazione turistica di Bellinzona e valli - Chiesti inoltre lumi sull’iter che ha portato alla nuova veste grafica

«Così si rende anonima un’intera regione»
Panoramica su Biasca.

«Così si rende anonima un’intera regione»

Panoramica su Biasca.

«Così si rende anonima un’intera regione»

«Così si rende anonima un’intera regione»

Da Bellinzonese e Alto Ticino alla regione di Bellinzona e valli. Ma non a tutti piace. La nuova denominazione della destinazione turistica della nostra regione, abbinata ad una veste grafica più moderna, ha fatto storcere il naso al presidente del Consiglio comunale di Biasca Franco Sprugasci. Il quale ha inoltrato un’interrogazione al Municipio attraverso la quale pone una serie di domande, alcune anche «goliardiche». In pratica si chiede all’Esecutivo come valuta la nuova denominazione ed il nuovo logo e qual è stato l’iter che ha portato alla decisione dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino.

Secondo il consigliere comunale di ABiasca con il cambiamento del nome si anonimizza «un’intera regione trasformandola in semplice ‘valli’ o ‘valli di...’. Regione di cui, per volontà nostra, vorremmo esserne il comune polo». Franco Sprugasci si domanda «che peso politico (e credibilità) possiamo avere se non riusciamo nemmeno ad avere un’identità? (...). Rispondendo a queste domande potremmo, forse, migliorare lo sviluppo economico della Regione Tre Valli e del nostro Comune».

«Così si rende anonima un’intera regione»
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Quel sogno chiamato circonvallazione

    bellinzona

    Il Municipio continuerà a battersi con Berna affinché venga finalmente realizzata l’opera ferroviaria da almeno 1,5 miliardi di franchi - Idem per la stazione cantonale AlpTransit a Camorino - Ma i tempi previsti sono lunghissimi, oltre il 2040

  • 2

    La zona industriale ha spiccato il volo

    IL CASO

    Carasso, in un decennio si sono insediate sei ditte - Si sono appena conclusi i lavori di ampliamento del capannone di un’azienda farmaceutica che ha investito una ventina di milioni di franchi creando 30 posti di lavoro - Intanto il 22 aprile è in programma l’assemblea del Patriziato

  • 3

    Da Cadenazzo ad Airolo ora parlano le urne

    ELEZIONI

    Bellinzonese e valli: fra una settimana si conoscerà la composizione degli Esecutivi dei 14 Comuni della nostra regione - Ci saranno almeno 5 sindaci nuovi (Lumino, Pollegio, Giornico, Faido ed Airolo) e 24 municipali al debutto su 80 - Le new entry potrebbero rappresentare il 30-35%

  • 4
  • 5

    «Temperature in sella» supera... in volata la pandemia

    MANIFESTAZIONE

    L’evento climatico-sportivo a scopo benefico da Grono a La Brévine torna dal 20 al 24 luglio: cinque tappe per complessivi 400 chilometri - Parte del ricavato sarà devoluta all’associazione Parkinson Svizzera

  • 1
  • 1