È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo

CASTIONE

L’innovativa opera per lo stoccaggio di energia rinnovabile fa il solletico al cielo grazie ai suoi 72 metri - Il cantiere è durato tre mesi: test al via settimana prossima - E poi il prototipo ticinese verrà trasportato in India

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo
Il progetto della start-up luganese Energy Vault suscita l’interesse di ricercatori e studiosi. © CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo

Il progetto della start-up luganese Energy Vault suscita l’interesse di ricercatori e studiosi. © CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo
© CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo

© CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo
© CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo

© CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo
© CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo

© CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo
© CdT/Chiara Zocchetti

È più alta della Torre di Pisa e vuole stupire il mondo

© CdT/Chiara Zocchetti

Dovremmo scrivere che è «a tetto», come si suole dire per le nuove costruzioni. Ma questa espressione non calza propriamente a pennello per un’opera che per sua natura è chiamata a fare solletico al cielo. Dopo tre mesi di lavori, la torre energetica promossa dalla start-up luganese Energy Vault in zona industriale a Castione scruta il territorio circostante dall’alto dei suoi 71 metri e 90 centimetri di altezza. Le sue dimensioni avrebbero potuto essere ben maggiori - sfiorando i 100 metri -, tuttavia la società ha preferito fermarsi, così da evitare di chiedere all’Ufficio federale dell’aviazione civile un’ulteriore autorizzazione (quella per i voli militari) che sarebbe comunque stata rilasciata. Verranno posate delle segnalazioni luminose ed il perimetro attorno alla grande gru sarà illuminato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Alan Del Don
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Un progetto architettonico che fa riemergere la storia

    Bellinzona

    Nuovo complesso residenziale in arrivo in uno degli ultimi angoli non ancora edificati a ridosso del centro - Sorgerà a due passi dalle Officine sulla proprietà «Al Pianton» sviluppata dalla famiglia Bonzanigo sin dall’Ottocento: comprende una villa che sarà mantenuta

  • 2

    Il posteggio di attestamento di via Tatti verrà interrato?

    PIANIFICAZIONE

    L’ipotesi è sul tavolo e la Città di Bellinzona ed il Cantone ne hanno già discusso - Sarà comunque lo studio preliminare a definire «contenuti e limiti di una variante di PR» per il comparto che accoglierà il semisvincolo

  • 3

    Prima le scuole, poi la casa per anziani

    URBANISTICA

    Biasca: svelato il progetto scelto per la realizzazione dell’asilo e delle elementari nel comparto Bosciorina - Nella seconda fase verrà edificata anche la struttura per la terza età - Investimento complessivo di oltre 50 milioni di franchi e cantiere completamente finito nel 2030-2035

  • 4

    «Bellinzona sia solidale con gli esercenti»

    PANDEMIA

    Attraverso una mozione urgente i consiglieri comunali dei Verdi Ronald David e Marco Noi chiedono di prendere esempio da Yverdon che ha introdotto un’azione concreta di sostegno al settore forse più colpito dalla crisi sanitaria

  • 5

    Test positivi e ospiti illustri: la grande torre continua a stupire

    INNOVAZIONE

    Castione, la gru per lo stoccaggio di energia realizzata da una start-up ticinese suscita interesse non solo da parte dei potenziali clienti, ma anche di visitatori importanti - Il prototipo risponde in modo soddisfacente alla fase sperimentale: «Confermate le nostre aspettative» - LE FOTO

  • 1
  • 1