Ecco come ti cambio, in meglio, un paese

Perché questa strada si chiama così?

Monte Carasso: il comparto che abbraccia via el Cunvént è il lascito più grande del compianto architetto Luigi Snozzi - L’ex convento è diventato il cuore pulsante della comunità

Ecco come ti cambio, in meglio, un paese
© CdT

Ecco come ti cambio, in meglio, un paese

© CdT

Via el Cunvént a Monte Carasso è decisamente la più conosciuta del quartiere a sud di Bellinzona. E, se si vuole, è anche un lascito del compianto architetto Luigi Snozzi, che del paese ha rivisto le norme pianificatorie facendone un esempio a livello internazionale. Facilissimo capire il perché del nome, naturalmente. Lo deve allo splendido antico convento delle Agostiniane risalente al 1450 come l’annessa chiesa dedicata ai santi Bernardino e Girolamo. Grazie alla valorizzazione del centro storico e all’uso qualitativo del territorio portati avanti dagli anni Ottanta dal Maestro, l’edificio (acquistato dal Comune nel 1864, sette anni dopo che le suore se ne erano andate) si è trasformato nel cuore pulsante moncarassese.

Attualmente è sede delle scuole elementari ed è diventato un centro culturale vivo ed apprezzato. Nella sua corte, ad esempio, si svolge ad inizio estate l’open air e l’anno scorso la Città vi ha organizzato i festeggiamenti del Primo agosto alla presenza del consigliere federale Alain Berset. Un progetto che, come detto, è diventato un punto di riferimento per la pianificazione degli spazi pubblici.

Avete una via di Bellinzona da segnalarci? Scriveteci a [email protected]

Ecco come ti cambio, in meglio, un paese
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    «Tücc» a Prada, fra Medioevo e rinascita

    APPUNTAMENTO

    Bellinzona: torna domenica 8 agosto la festa di San Rocco nel villaggio situato a mezza montagna sopra Ravecchia - Per l’occasione sarà possibile approfondire il progetto dell’omonima fondazione per il restauro degli stabili

  • 2

    In sella o a corsa, comunque una faticaccia

    SOTTO LA LENTE

    La tradizionale scalata ciclistica della Valle Morobbia torna il 22 agosto - Il giorno prima, dopo quasi trent’anni, verrà riproposta anche la gara podistica per un weekend di competizione e festa

  • 3
  • 4
  • 5

    «Non conosce i motivi? Non ci sorprende»

    ISTITUZIONI

    Roveredo: tre dei quattro municipali si distanziano dalle affermazioni dell’ex sindaco dimissionario Guido Schenini e tornano sulla decisione di Coira di «destituirlo» - «Ci auguriamo che il suo modo di far politica venga presto dimenticato dalla nuova generazione»

  • 1
  • 1