Ecco dove «nascono» i campioni di domani

MOESANO

Sabato 8 e domenica 9 agosto sui campi di Roveredo e Lostallo si terrà la 14. edizione del torneo calcistico organizzato dal raggruppamento Grandinani - Nel 2010 vi giocò un certo Breel Embolo, oggi attaccante della Nazionale svizzera

Ecco dove «nascono» i campioni di domani
Il bomber rossocrociato. © Keystone/Della Valle

Ecco dove «nascono» i campioni di domani

Il bomber rossocrociato. © Keystone/Della Valle

Ecco dove «nascono» i campioni di domani
Con il mister Vlado Petkovic. © Keystone/Della Valle

Ecco dove «nascono» i campioni di domani

Con il mister Vlado Petkovic. © Keystone/Della Valle

Alzi la mano chi non conosce Breel Embolo? Ma forse pochi sanno che la carriera del giovane attaccante della Nazionale svizzera di calcio è partita dalla Mesolcina, per la precisione dal Torneo Under 14 organizzato dal raggruppamento Grandinani, ossia gli allievi del Moesano. Vi giocò nel 2010, trascinando alla vittoria il Basilea: il suo talento cristallino impressionò gli addetti ai lavori ed il pubblico. Nonostante la pandemia, la manifestazione (giunta alla 14. edizione) si terrà regolarmente questo weekend (sabato 8, dalle 9.30 alle 16, e domenica 9 agosto, dalle 9.30 alle 15) sui campi di Roveredo e Lostallo.

Per il settore giovanile nazionale, che molto ha sofferto a causa del lockdown tanto che gli allenamenti sono ripresi solo un mese fa, si tratta di un’occasione importantissima per dimostrare il grande impegno profuso dai club provenienti da diverse regioni della Confederazione. Ovviamente gli organizzatori capitanati da Camillo Censi hanno preparato tutto alla perfezione nel rispetto delle norme igieniche imposte dalle autorità per arginare la diffusione del coronavirus.

Le otto squadre partecipanti (invece di 12) sono suddivise in due gruppi. Nel primo si sfideranno a Rorè i Grandinani, l’AC Bellinzona, il Team Mendrisiotto ed il Soletta. A Lostallo, per contro, si contenderanno la vittoria del girone il Team Locarnese, l’FC Lugano, il Team Grigioni ed il Rheintal Bodensee. La finalissima è in programma domenica alle 15 sul rettangolo verde di Roveredo.

Manca dunque il Basilea, vincitore dell’ultima edizione; complessivamente per ben sei volte i renani hanno alzato il trofeo. I padroni di casa, invece, non sono mai riusciti a festeggiare fra le mura amiche: sarà la volta buona? Nel Moesano ci credono. Sarebbe una bella premessa per ripartire davvero alla grande. Maggiori informazioni sul sito www.grandinani.ch.

Ecco dove «nascono» i campioni di domani
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2

    Chiuse due inchieste per traffico e spaccio di droga

    bellinzonese e tre valli

    L'attività operativa e investigativa della Polizia cantonale, in particolare del Servizio antidroga con a supporto alcune Polizie comunali, ha visto nei giorni scorsi chiudere due importanti dossier su un giro di cocaina ed eroina

  • 3

    Non tutte le liste saranno fotocopie a Bellinzona

    Politica

    Rispetto alle elezioni annullate causa virus cinque mesi fa, ad aprile 2021 in casa PLR non solo uno ma probabilmente due cambiamenti nel settebello per il Municipio - Sorprese potrebbero esserci anche per Lega e PPD - Continuità per Unità di Sinistra, Verdi ed MPS

  • 4

    Il lupo è affamato: sbranate 16 pecore

    VALLE DI BLENIO

    Il predatore ha colpito ad Aquila in quattro distinti attacchi, come confermato dalle analisi del laboratorio di Losanna - Gli ovini non erano protetti - Era da un anno che non si registrava un numero così alto di capi uccisi

  • 5
  • 1
  • 1