Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

PANDEMIA

Al via anche a Bellinzona la campagna anti-COVID per gli over 80 - Proseguirà domani, sabato 23, domenica 24 gennaio e lunedì 25 gennaio - Oltre due terzi degli anziani hanno mostrato interesse - Nella prima fase sono a disposizione 600 dosi

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
© CdT/Chiara Zocchetti

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»

© CdT/Chiara Zocchetti

«Finalmente, non vedevo l’ora». Ha gli occhi lucidi uno dei primi anziani a vaccinarsi, ieri, al centro di prossimità allestito dalla Città di Bellinzona nell’aula magna delle Scuole elementari nord. L’emozione è palpabile anche fra coloro che accompagnano gli over 80. E, crediamo, pure fra i medici della regione che si sono messi a disposizione in collaborazione con i soccorritori della Croce Verde cittadina e i militi della Protezione civile. «La prima giornata si è svolta senza intoppi né ritardi», rende noto la Città.

La struttura sarà aperta ancora domani (sabato 23) e domenica 24 gennaio e lunedì 25 gennaio; per la prima fase sono a disposizione 600 dosi. La somministrazione del preparato è riservata a persone con più di 80 anni e ai loro conviventi over 75 che si sono annunciati all’amministrazione comunale e che sono stati ricontattati per ricevere un appuntamento. Dopo la prima iniezione il richiamo è da effettuare a 28 giorni di distanza. Una volta rese note le tempistiche per le ulteriori dosi disponibili del vaccino, la Città prenderà contatto anche con il centinaio di over 80 che ha aderito all’appello ma che non ha finora ricevuto un appuntamento. Al momento la raccomandazione a vaccinarsi da parte delle autorità è stata ben accolta, con oltre due terzi degli anziani in questa fascia d’età che hanno mostrato interesse.

Gli anziani che rientrano nella fascia d’età aperta al vaccino che non si sono ancora annunciati possono chiamare gli sportelli dei quartieri. Successivamente verranno aperte le iscrizioni per gli over 75. A livello logistico l’aula magna delle scuole nord è stata adibita in modo da poter garantire tre linee di vaccinazione da parte di altrettanti medici. Il tutto senza interagire con gli allievi e il corpo insegnanti.

Emozione e occhi lucidi: «Non vedevo l’ora»
©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    «Alle Officine di Bellinzona si rischia l’effetto-domino»

    Ferrovia

    La Commissione del personale dello stabilimento torna a contestare la prevista dismissione anticipata della manutenzione dei carri merci temendo una grossa perdita di lavoro nonostante i nuovi incarichi - Intanto si chiede ancora che la direzione aziendale fornisca il piano industriale concernente la futura sede di Castione - D’accordo con il Consiglio di Stato si programma un incontro tre le parti

  • 5

    Rissa tra giovani: si cercano l’arma e il movente

    IL CASO

    Giubiasco, gli inquirenti sono al lavoro ininterrottamente per chiarire quanto capitato in via Linoleum - L’alterco sarebbe scoppiato per questioni di soldi - Un terzetto ha affrontato l’altro e poi è spuntato un oggetto contundente, verosimilmente una mazza

  • 1
  • 1