Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

La Polizia cantonale: misura decisa a titolo precauzionale per persone domiciliate nell'abitato del Comune - Sono quaranta i pompieri in azione con l'aiuto di cinque elicotteri

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

Fiamme a Pollegio, una sessantina le persone sfollate

BIASCA - Sono proseguite quest'oggi le operazioni di spegnimento dell'incendio divampato ieri nei boschi sopra Pollegio. Una quarantina di pompieri con l'aiuto di cinque elicotteri, tra i quali un Superpuma dell'esercito, stanno operando dalle prime ore del mattino per domare definitivamente i vari focolai ancora presenti sul fronte dell'incendio. La situazione sembra comunque essere sotto controllo, indica Rescue Media in una nota, e la diminuzione del vento ha reso le operazioni di spegnimento più efficaci. 

(Aggiornamento delle 18.30) La Polizia cantonale comunica che in relazione all'incendio, a titolo precauzionale, questo pomeriggio si è resa necessaria l'evacuazione di una sessantina di persone nell'abitato di Pollegio. Questo a causa di un rischio di scoscendimenti riscontrato dal geologo cantonale presente sul posto. Tra gli sfollati, quattro persone sono state alloggiate presso il centro della Protezione civile di Lodrino, mentre tutte le altre sono state accolte da parenti o conoscenti. Le operazioni di spegnimento sono tuttora in corso e verosimilmente si protrarranno anche nelle prossime ore.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2
    Comuni

    Il Municipio di Faido: «Un gesto di sfiducia nei nostri confronti»

    L’Esecutivo chiede 1,55 milioni per l’acquisto della Casa San Vincenzo come richiesto da una mozione accolta dal Legislativo ma bacchetta la Commissione speciale: «Non siamo stati informati e ancora oggi non conosciamo i contenuti del progetto» - Intanto emerge una perizia: servirebbero altri 350.000 franchi per l’adattamento anti-incendio ed il cambio di destinazione

  • 3
    Bellinzonese

    Bicentenario di Arbedo-Castione, festa rinviata al 2022

    Posticipate la scorsa primavera a causa della pandemia, le celebrazioni per la fusione del 1820 non si terranno nemmeno l’anno prossimo bensì in occasione del 600.esimo della sanguinosa Battaglia che vide confrontarsi le truppe milanesi e quelle confederate

  • 4
  • 5
    RICORRENZA UNESCO

    Ritorno al futuro per i castelli: la storia incontra la tecnologia

    Il sindaco di Bellinzona Mario Branda svela alcuni dei contenuti del progetto di valorizzazione della fortezza medievale - Verrà meglio messa in risalto la murata, parchi gioco tematici per i bambini, allestimenti moderni: «Abbiamo un patrimonio unico nel suo genere in tutto l’arco alpino»

  • 1