«Galleria di Roveredo ancora più sicura»

A13

Nonostante secondo il Governo federale tutti i requisiti siano rispettati, dopo otto incidenti USTRA ha concretizzato negli scorsi mesi tre misure per favorire l’attenzione degli automobilisti: segnaletica di avvicinamento, strato rumoroso e lampeggianti con tecnologia LED

«Galleria di Roveredo ancora più sicura»
©CdT/Archivio

«Galleria di Roveredo ancora più sicura»

©CdT/Archivio

Inaugurata nel 2016, la Galleria di San Fedele a Roveredo è stata sottoposta a uno studio sulla sicurezza a seguito degli otto incidenti, di cui uno mortale, verificatisi dall’apertura fino al 2000. Nonostante il Consiglio federale, interrogato nel settembre 2020 dai consiglieri nazionali Martin Candinas e Fabio Regazzi, abbia confermato che la galleria sull’A13 soddisfa tutti i requisiti tecnici di prevenzione, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha voluto approfondire e attuare delle misure supplementari per migliorare la situazione. Come spiega la stesso USTRA in un comunicato, «i risultati ottenuti dallo studio sulla sicurezza dimostrano che gli eventi occorsi non sono da imputare a carenze infrastrutturali o di tracciato ma piuttosto al comportamento umano, quali manovre pericolose o comportamenti errati, problemi tecnici dei veicoli, cali di concentrazione e sonnolenza». Con l’obiettivo di aiutare l’utenza a mantenere un livello di attenzione adeguato durante il transito in galleria, sono state analizzate alcune misure compensatorie di sicurezza attuabili in tempi brevi.

Opere concluse
Dall’analisi effettuata, tre misure sono risultate consigliate, per un investimento di 100.000 franchi: la segnaletica LED «freccia-croce», la segnaletica informativa di avvicinamento, e la segnaletica orizzontale rumorosa. Quest’ultima è stata realizzata nel mese di giugno 2021 tramite uno «strato rumoroso» che riporta l’attenzione del conducente sulla strada in caso di leggera perdita di controllo del veicolo. A luglio sono stati installati due pannelli informativi aventi lo scopo di avvisare lungo le zone di approccio del passaggio da due corsie per direzione a una galleria bidirezionale. La rimanente misura consigliata, segnali lampeggianti LED indicanti il traffico in senso inverso, è stata concretizzata negli scorsi giorni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1