I bambini dell’asilo non finiranno negli ex accantonamenti militari

ARBEDO-CASTIONE

Le due sezioni provvisorie di scuola dell’infanzia per una quarantina di allievi, previste da settembre, non verranno realizzate alla luce della diminuzione delle iscrizioni - Gli spazi cambiano destinazione: si trasformeranno in aule per le attività speciali delle Elementari

I bambini dell’asilo non finiranno negli ex accantonamenti militari
© CdT/Archivio

I bambini dell’asilo non finiranno negli ex accantonamenti militari

© CdT/Archivio

I bambini dell’asilo non finiranno negli ex accantonamenti militari
Le Elementari di Castione. © CdT/Archivio

I bambini dell’asilo non finiranno negli ex accantonamenti militari

Le Elementari di Castione. © CdT/Archivio

I bambini dell’asilo non finiranno negli ex accantonamenti militari in quanto le due sezioni provvisorie (per 40 allievi al massimo) che avrebbero dovuto essere realizzate non sono più indispensabili. Alla luce della diminuzione delle iscrizioni per l’anno scolastico che si aprirà in settembre, il Municipio di Arbedo-Castione rinuncia ad un progetto che negli scorsi mesi aveva fatto molto discutere in paese. E non solo, tanto che i granconsiglieri del Movimento per il socialismo Simona Arigoni, Angelica Lepori e Matteo Pronzini avevano chiesto lumi persino al Governo sull’opportunità di far capo a questa soluzione transitoria. Il Legislativo nella prossima seduta dovrà quindi pronunciarsi sul cambio di destinazione degli spazi al piano seminterrato delle Elementari di Castione in aule di attività...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Scuola a distanza, un «sore» su quattro poco sereno

    Educazione

    I risultati di un sondaggio effettuato tra i docenti del Liceo di Bellinzona durante il lockdown: esperienza tutto sommato positiva per la maggioranza, ma c’è chi non l’ha vissuta bene - Il 50% non accetterebbe di continuare con le stesse modalità in caso di altre crisi sanitarie, preoccupa la questione delle valutazioni - Tra gli aspetti positivi la buona collaborazione degli allievi

  • 2
  • 3

    Dalla Lingera un aiuto a chi non ha potuto festeggiare

    Carnevali

    L’assemblea di Roveredo approva un contributo di sostegno agli eventi annullati a causa della pandemia – Intanto si lavora all’edizione 2021, per la quale si intende coordinarsi con gli altri organizzatori

  • 4

    «Bellinzona, anche la sponda sinistra merita attenzione»

    Territorio

    Il gruppo PPD chiede al Municipio di replicare tra la cima di Medeglia e il pizzo di Claro, passando per la valle Morobbia, il successo nella valorizzazione della montagna di sponda destra col suo ponte tibetano - L’idea è quella di ispirarsi all’esperienza dell’Ente autonomo Carasc istituendo un ente analogo

  • 5

    Dalla sventata strage alla ricerca dell’amor proprio

    DOPO LA SENTENZA

    Il giovane condannato per quello che sarebbe stato un massacro oggi verrà riportato nel foyer romando - Tutti auspicano che possa tornare il ragazzo sorridente di prima - Il giudice Mauro Ermani: «Gli auguro di ritrovare la serenità»

  • 1
  • 1