Il 5G preoccupa anche nel Comune di Riviera

Ambiente

Un’interpellanza PPD chiede al Municipio di regolamentare la questione prima che sia troppo tardi

Il 5G preoccupa anche nel Comune di Riviera
©CdT/Gabriele Putzu

Il 5G preoccupa anche nel Comune di Riviera

©CdT/Gabriele Putzu

Regolamentare prima che sia troppo tardi. È quanto, in buona sostanza, chiede Cristiano Triulzi al Municipio di Riviera con l’interpellanza che ha quale oggetto la nuova tecnologia 5G. Il consigliere comunale del PPD intende innanzitutto sapere quante e quali sono le antenne per la telefonia mobile oggi attive entro i confini giurisdizionali del Comune. E all’Esecutivo chiede di informarsi presso gli operatori di telefonia per conoscere le loro intenzioni al riguardo della tecnologia 5G sul territorio di Riviera. «Il Municipio intende attivarsi per fare in modo che l’installazione di 5G sul territorio comunale sia preceduta da un’analisi sull’impatto per la salute di tale tecnologia?» è un’altra domanda posta da Triulzi insieme a quella a sapere se l’Esecutivo intende presentare, sull’esempio di quanto fatto in altri Comuni, una variante di PR per regolamentare la posa delle antenne per la telefonia mobile.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Ritorno al futuro per i castelli: la storia incontra la tecnologia

    RICORRENZA UNESCO

    Il sindaco di Bellinzona Mario Branda svela alcuni dei contenuti del progetto di valorizzazione della fortezza medievale - Verrà meglio messa in risalto la murata, parchi gioco tematici per i bambini, allestimenti moderni: «Abbiamo un patrimonio unico nel suo genere in tutto l’arco alpino»

  • 2

    Ecco il Natale «speciale» dei bellinzonesi

    Il programma

    Dopo aver ovviamente dovuto rinunciare al tradizionale villaggio di piazza del Sole, il Municipio cittadino presenta le proposte per le festività nel centro storico e nei quartieri tra coreografia, concorsi per ravvivare il commercio e parcheggi gratuiti - Domani l’accensione degli alberi, ma senza cerimonie

  • 3

    «Bellinzona, in sé, è già un’idea forte»

    Territorio

    Il paesaggista Andreas Kipar, che ha accompagnato il Municipio cittadino nella stesura del Programma d’azione comunale, risponde alle critiche degli architetti del Seminario di progettazione: «Bisogna pensare prima al corpo, poi all’anima e solo alla fine al vestito: la riflessione deve partire dalla campagna»

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1