Il cantiere del Ritom accelera per recuperare il tempo perduto

Grandi progetti

I lavori per la costruzione del nuovo impianto idroelettrico si sono fermati per un mese a causa della pandemia - Intanto la storica centrale ha festeggiato il secolo di attività - Le sue turbine resteranno in esercizio fino al 2024

 Il cantiere del Ritom accelera per recuperare il tempo perduto
A valle del lago del Ritom si sta costruendo la nuova centrale e scavando il bacino di demodulazione. © Ritom/Nicola Demaldi

Il cantiere del Ritom accelera per recuperare il tempo perduto

A valle del lago del Ritom si sta costruendo la nuova centrale e scavando il bacino di demodulazione. © Ritom/Nicola Demaldi

 Il cantiere del Ritom accelera per recuperare il tempo perduto
Il pozzo forzato che sostituirà le vecchie tubature in superficie è stato scavato nella roccia. © Ritom/Nicola Demaldi

Il cantiere del Ritom accelera per recuperare il tempo perduto

Il pozzo forzato che sostituirà le vecchie tubature in superficie è stato scavato nella roccia. © Ritom/Nicola Demaldi

Da cento anni alla centrale idroelettrica di Piotta vengono turbinate le acque del bacino del Ritom. Era infatti il primo luglio del 1920 quando l’impianto entrò in servizio ed iniziò a fornire energia di trazione alla linea ferroviaria del San Gottardo. Fra quattro anni la centrale potrà godersi la meritata pensione. Verrà infatti sostituita dalla nuova che sta sorgendo al suo fianco e realizzata dalla Ritom SA (società costituita al 75% dalle FFS e per il restante 25% dal Cantone Ticino). I lavori, che prevedono un investimento di 250 milioni di franchi, hanno preso avvio nell’autunno del 2018 e la scorsa primavera hanno subito una battuta d’arresto per il lockdown causato dalla pandemia di coronavirus. «Il cantiere è rimasto chiuso per circa un mese» spiega al CdT Edy Losa, vicedirettore...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    «Una ragazza sempre sorridente: non posso davvero crederci»

    LA TRAGEDIA

    Chi conosce la 38.enne madre ticinese sospettata di aver ucciso le figlie a Gerlafingen non si capacita di quanto successo - Intanto gli inquirenti stanno scavando nel rapporto di coppia per risalire al movente: un atto premeditato o un gesto di follia?

  • 2
  • 3

    «La nostra acqua potabile è di qualità?»

    RIVIERA

    Biasca: interpellanza del consigliere comunale leghista Fabrizio Totti all’indirizzo del Municipio del Borgo: «Quale è la situazione dell’eventuale contaminazione di prodotti di degradazione di fitosanitari?»

  • 4

    Natale a Bellinzona, ecco la vetrina più apprezzata

    Concorso

    Primo premio tra le attività economiche attive nel Comune aggregato alla S. Morisoli & Figli SA di Monte Carasso - Si è così chiusa un’edizione della manifestazione necessariamente soft a causa della pandemia

  • 5

    Che splendore quei castelli: mai così tanti svizzeri

    TURISMO

    Nel 2020, in particolare nel secondo semestre, si è registrata un’affluenza record di visitatori elvetici: +47% rispetto al 2019, per un totale sull’arco dell’anno di oltre 32.000 - In netta crescita anche i ticinesi - Boom di entrate alla mostra dedicata a Leonardo da Vinci al Sasso Corbaro

  • 1
  • 1