Il carnevale Bofagnoc getta la spugna

Camorino

Annullata l’edizione 2021 - Per il futuro si pensa ad altre formule

 Il carnevale Bofagnoc getta la spugna
© CdT/Zocchetti

Il carnevale Bofagnoc getta la spugna

© CdT/Zocchetti

L’assemblea straordinaria dei soci del carnevale Bofagnoc di Camorino ha deciso all’unanimità di annullare l’edizione 2021 a causa della pandemia. Contemporaneamente è stato pure deciso di rinunciare definitivamente per il futuro all’organizzazione del carnevale di Camorino nella forma attuale. «Dopo 40 anni di attività sono ormai venuti a mancare gli stimoli necessari anche a causa del costante aumento dei costi relativi alle misure di sicurezza, alla sorveglianza, alla posa della struttura temporanea e alla notevole mole di lavoro che comporta un’organizzazione simile» specifica in un comunicato stampo il comitato della società carnascialesca.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2

    Faido cercherà di acquistare la casa delle vincenziane

    Progetto

    In una seduta con tema unico il Legislativo a larga maggioranza ha approvato la mozione PPD-PLR nonostante il preavviso negativo del Municipio, che ora dovrà procedere con trattative e messaggio - Le idee per la trasformazione: asilo nido, foyer casa-famiglia, centro diurno, centro musicale, ostello temporeaneo - Prezzo: 1,2 milioni

  • 3

    Blenio e Serravalle spendono, Roveredo pensa a un trasloco

    In seduta

    I Legislativi riuniti lunedì sera hanno approvato vari crediti tra cui quello di 200.000 franchi per l’ampliamento della capanna Gorda sopra Aquila e quello di 108.000 franchi per nuovi posteggi a Malvaglia - Nel Comune mesolcinese si riflette sullo spostamento dell’amministrazione comunale

  • 4
  • 5

    Il virus fa calare il sipario anche sui mercatini natalizi

    Bellinzona

    Dopo che era stato individuato un percorso che avrebbe garantito le distanze, il tipo di manifestazione è finito sullo stesso piano dei grandi eventi e i Commercianti della capitale hanno deciso di rinunciare: «Lo spirito festoso sarebbe stato snaturato, comunque la responsabilità è ampia» - La presidente Claudia Pagliari ai soci: «Non molliamo, uniti ce la faremo»

  • 1
  • 1