Il coronavirus spazza via gli eventi di dicembre

BELLINZONA

La Città di Bellinzona annulla la cerimonia dei neodiciottenni, la serata dei volontari ed il pranzo di Natale per le persone sole - Nei primi due casi si spera di riproporre gli appuntamenti nel corso del 2021, COVID-19 permettendo

Il coronavirus spazza via gli eventi di dicembre
© CdT/Putzu

Il coronavirus spazza via gli eventi di dicembre

© CdT/Putzu

Il coronavirus spazza via i tradizionali appuntamenti di dicembre della Città di Bellinzona. Sono stati annullati la cerimonia dei diciottenni, il pranzo di Natale in compagnia e la serata dei volontari. La decisione è stata presa a malincuore dal Municipio alla luce delle disposizioni voute dall’autorità per arginare la diffusione della COVID-19. Iniziamo dall’incontro con i «nuovi» adulti; la speranza è di riproporlo nel 2021. Intanto nei prossimi giorni la Città invierà una lettera di auguri ai diciottenni spiegando i motivi del mancato evento. Lo stesso discorso vale per un’altra iniziativa che raccoglie sempre un grande successo, vale a dire il «Natale con... noi», il pranzo per le persone sole. Infine verrà organizzata - pandemia permettendo - nel 2021 la serata voluta per ringraziare tutti i volontari che si mettono a disposizione delle associazioni, delle società e degli enti attivi sul territorio della capitale.

Il coronavirus spazza via gli eventi di dicembre
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Restauro del bagno pubblico di Bellinzona, il punto sui costi

    Opere comunali

    Rispondendo a un’interpellanza il Municipio ha fornito le cifre su quanto speso per le varie tappe del risanamento tra il 2012 ed il 2020 i cui conti sono definitivi (preventivo superato del 3,8%, nella norma) e su quelle i cui consuntivi non sono ancora chiusi (si stima un -1,4%): emerge un quadro finanziario sotto controllo

  • 2
  • 3

    L’ambulanza ha un sogno: la nuova sede vicino al semisvincolo

    PRONTO INTERVENTO

    Il presidente della Croce Verde di Bellinzona Vincenzo Lacalamita si dice favorevole alla realizzazione della futura centrale nel comparto di via Tatti che dal 2025 accoglierà l’importante opera: «È la soluzione ideale, da soli o con gli altri enti»

  • 4

    In arrivo anche a Bellinzona gli educatori di strada

    Socialità

    Dopo un decennio di discussioni il Legislativo a larga maggioranza ha approvato la mozione Lo Russo (PLR) per l’introduzione della figura professionale nell’organico comunale - Dovrà prevenire e «stanare» il disagio giovanile e sociale in generale - Il Municipio prevede l’entrata in funzione nel 2022 di due operatori al 50%

  • 5
  • 1
  • 1