Il formaggio d’alpe rasenta la perfezione

Bellinzona

Molte persone hanno partecipato nel weekend alla 34.esima Rassegna in piazza Governo: le giurie hanno scelto le migliori produzioni casearie decretando risultati ottimi

Il formaggio d’alpe rasenta la perfezione
I vincitori del concorso dei formaggi d’alpe 2021 (giuria ATIAF).

Il formaggio d’alpe rasenta la perfezione

I vincitori del concorso dei formaggi d’alpe 2021 (giuria ATIAF).

Lo splendido weekend autunnale appena trascorso ha portato molta gente nel centro di Bellinzona per la 34.esima edizione della Rassegna dei formaggi d’alpe ticinesi e del Moesano. In piazza Governo una giuria di professionisti (Associazione ticinese assaggiatori formaggi) composta da sei persone capitanate da Renato Bontognali e una giuria di Slow Food (composta da quattro persone coordinate da Franco Lurà) hanno analizzato i formaggi sotto diversi aspetti assegnando un punteggio con una scala di cento punti. «Ottimo il livello dei formaggi d’alpe ticinese, a prova del grande lavoro svolto dai casari, dai caricatori, dai pastori ma di tutto il personale dell’alpe, sempre alla ricerca della perfezione - sottolineano oggi gli organizzatori tracciando un bilancio - E forse la perfezione quest’anno è stata più vicina che mai, infatti su 52 formaggi analizzati scrupolosamente ma anche con severità dalle giurie, ben 19 hanno ottenuto un punteggio sopra i 95 punti, 15 sopra i 90 e 13 sopra gli 80».

Il responso delle giurie
Le giurie hanno stilato una classifica a punti per le varie tipologie di formaggio (mucca, capra, misto, formagella) tramite un’analisi che passava in rassegna diversi punti tra i quali caratteristica e aspetto della forma, colore, occhiatura, consistenza al tatto della pasta e odore, sapore, aroma e struttura del gusto.

Ecco la classifica della giuria ATIAF. Categoria mucca: 1. Piora (99 punti); 2. Pertusio (98); 3. Bresciana (97). Misto mucca-capra: 1. Robiei (98); 2. Grossalp (97); 3. Campo La Torba (96). Capra: 1. Stabveder (100); 2. Naucal (93); 3. Monti di Doro (91). Formagella (menzione): Ai Pianoi (98); Alpe Stgegia (97); Alpe Stgegia (94).

Giuria Slow Food. Categoria mucca: 1. Piora (94 punti); 2. Stabiello (92); 3. Campra (91,5). Misto mucca-capra: 1. Campo La Torba (85); 2. Robiei (81); 3. Bolla Froda (80,5); 3. Mügaia (80,5). Capra: 1. Monti di Doro (88); 2. Stabveder (86); 3. Naucal (85); 3. Nara (85). Formagella (menzione): Campra (91,5); Ai Pianoi (91); Naucal (87).

I vincitori del concorso Slow Food.
I vincitori del concorso Slow Food.
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    La Golena fra eventi e pipistrelli

    IL CASO

    Bellinzona: giudicata a sorpresa ricevibile la mozione che chiedeva di trasformare il polmone verde in riva al fiume Ticino in un luogo di aggregazione - Adesso si dovrà approfondire come rendere la zona più attrattiva e fruibile - Ok al regolamento sociale e a quello per il sostegno alle associazioni

  • 2

    La Città diventa biancoblù e scende in pista

    SOTTO I RIFLETTORI

    Bellinzona: dopo mesi di accese discussioni il Legislativo approva a maggioranza il contributo straordinario per la Gottardo Arena di Ambrì - Il sostegno sarà di 250.000 franchi, metà di quello previsto inizialmente - No della sinistra alternativa e della destra (a parte il presidente leghista Sacha Gobbi) - Il sindaco Mario Branda: «Non siamo dei filantropi, le valli hanno qualcosa da offrire»

  • 3
  • 4
  • 5

    Le notti di Lumino rimangono buie

    Lampioni spenti

    Dopo la fase sperimentale, il Municipio ha deciso di proseguire con l’iniziativa che mira a limitare l’inquinamento luminoso

  • 1
  • 1