Il giallo di Osco: le targhe son ticinesi, ma l’uomo chi è?

IL CASO

Sono sempre avvolte nel mistero le generalità della persona ritrovata morta all’interno di un’automobile sui monti di Somprei - La Scientifica è al lavoro: se ne saprà di più domani - La vettura è immatricolata a Sud delle Alpi - A segnalare il veicolo è stato un abitante

Il giallo di Osco: le targhe son ticinesi, ma l’uomo chi è?
© CdT/Archivio

Il giallo di Osco: le targhe son ticinesi, ma l’uomo chi è?

© CdT/Archivio

Il giallo di Osco: le targhe son ticinesi, ma l’uomo chi è?

Il giallo di Osco: le targhe son ticinesi, ma l’uomo chi è?

In dialetto significa il «sommo dei prati». Ma più che di etimologia, in questo caso, bisogna parlare di giallo. Sono sempre avvolte nel mistero le generalità dell’uomo ritrovato morto, stamattina, in un’automobile a Somprei, sui monti di Osco (frazione di Faido, nella media Leventina) ad un’altitudine di 1.800 metri. Gli esperti della Polizia scientifica sono al lavoro per identificare la vittima che non aveva con sé documenti di riconoscimento. Come appreso dal Corriere del Ticino, la vettura è immatricolata in Ticino e con ogni probabilità l’uomo era domiciliato nel Bellinzonese. Ma se ne saprà di più domani, quando gli ultimi elementi formali saranno stati chiariti e la Polizia cantonale renderà nota l’età del deceduto (dovrebbe essere sulla sessantina). Escluso comunque l’intervento di...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Alan Del Don
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    «Ecco, vi spiego perché il verde renderà unica la Città»

    IL FUTURO

    Nostra intervista al noto architetto milanese Franco Giorgetta, il quale per il quartiere che nascerà al posto delle Officine FFS di Bellinzona ha immaginato un ampio parco - «L’orticoltura urbana sui tetti servirà per l’approvvigionamento alimentare degli abitanti e non soltanto per lo svago ed il relax»

  • 2

    Coinvolgere i giovani per ripensare il carnevale

    Bellinzona

    Considerata anche la situazione sanitaria, Rabadan e progetto per la gioventù «The Social Truck» hanno avviato una collaborazione sperimentale per creare una rinnovata cultura dell’evento tramite varie iniziative con i ragazzi

  • 3
  • 4
  • 5

    Castelli di carta, ecco i vincitori

    Cultura

    La giuria ha premiato negli scorsi giorni nove adulti e quattro ragazzi che si sono distinti con i loro racconti al concorso letterario promosso dalla Biblioteca cantonale di Bellinzona

  • 1
  • 1