«Il Municipio aiuti il carnevale di Biasca dopo lo stop»

L’appello

Un consigliere comunale chiede di coprire con fondi pubblici i mancati guadagni dovuti all’annullamento avvenuto come misura preventiva contro la propagazione del coronavirus

«Il Municipio aiuti il carnevale di Biasca dopo lo stop»
L’edizione 2019 del corteo nel centro di Biasca. ©CdT/Archivio

«Il Municipio aiuti il carnevale di Biasca dopo lo stop»

L’edizione 2019 del corteo nel centro di Biasca. ©CdT/Archivio

L’annullamento dei carnevali in programma da oggi in Ticino, una delle tre misure preventive decretate ieri dal Consiglio di Stato in seguito all’allarme-coronavirus, preoccupa a Biasca per le conseguenze economiche che sicuramente avrà su gruppi e ristoratori, oltre che sulla società organizzatrice stessa. Nel borgo della Riviera i bagordi erano previsti proprio nel weekend, e costituiscono uno degli eventi di questo genere principali in Ticino. Con un giro d’affari e un coinvolgimento di persone e volontari non indifferente. Il tema è giunto stamattina sul tavolo del Municipio, interpellato dal consigliere comunale Franco Sprugasci del gruppo Abiasca. Il quale chiede all’Esecutivo guidato dal sindaco Loris Galbusera se non ritenga possibile, «vista l’eccezionalità della situazione creatasi, coprire parte dei mancati guadagni con fondi comunali». Contattato dal CdT, Sprugasci precisa che la misura riguarderebbe le compagini basate sul volontariato e anche la società organizzatrice, ma non gli esercenti, rappresentando essi attività di carattere commerciale.

Il consigliere comunale sottolinea che «carristi», gruppi e guggen si basano appunto sul volontariato, e «anno dopo anno rappresentano egregiamente il nostro Comune nei cortei grazie al grande lavoro svolto nei precedenti mesi». La partecipazione alle sfilate «permette loro di coprire interamente o parte dei loro costi». Ciò che ora potrebbe rivelarsi difficile. Da qui la richiesta all’Esecutivo di dare una mano. Intanto lo stesso Municipio ieri ha preso atto della decisione governativa, ovviamente applicandola, e in un comunicato ha ringraziato «la Società del Carnevale, tutti gli esercenti e tutti coloro che in queste settimane si sono impegnati per organizzare l’evento e per animare i cortei mascherati e le vie del Borgo».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Salta anche l’Open Air di Monte Carasso

    Concerti

    Com’era prevedibile si allunga con il consueto evento musicale bellinzonese di inizio estate la serie di manifestazioni annullate per coronavirus - Appuntamento al 2021

  • 2

    Coronavirus in Spagna, ecco la ticinese dal cuore d’oro

    PANDEMIA

    La stilista bellinzonese Asen Aranda Della Santa sta confezionando mascherine per gli enti di pronto intervento e per la popolazione dell’Andalusia - «Qui la situazione è drammatica, ma siamo un popolo creativo e solidale e quindi ne usciremo vincitori»

  • 3
  • 4

    «È un giorno nero per la grande famiglia dei ferrovieri»

    Dramma

    Il sindacalista Angelo Stroppini ricorda il 62.enne del Bellinzonese travolto mortalmente sui binari: «Era un macchinista esperto e un membro attivo del SEV, siamo tutti molto tristi» - Ancora nessun elemento sulla dinamica della tragedia avvenuta lunedì sera a nord della stazione della capitale

  • 5
  • 1
  • 1