Il virus non ha rallentato l’Area TIR

PROGETTI

Giornico: rispettati i tempi di costruzione dell’opera da 250 milioni di franchi che sarà pronta a fine 2022 - Il focus è ora sulla realizzazione dei tre edifici per le attività - Intanto ecco il bando di concorso per gli interventi di sistemazione

Il virus non ha rallentato l’Area TIR
Così si presentava, ieri, il cantiere. © CdT/Chiara Zocchetti

Il virus non ha rallentato l’Area TIR

Così si presentava, ieri, il cantiere. © CdT/Chiara Zocchetti

Il virus non ha rallentato l’Area TIR
© CdT/Chiara Zocchetti

Il virus non ha rallentato l’Area TIR

© CdT/Chiara Zocchetti

Il virus non ha rallentato l’Area TIR
© CdT/Chiara Zocchetti

Il virus non ha rallentato l’Area TIR

© CdT/Chiara Zocchetti

Il virus non ha rallentato l’Area TIR
La simbolica posa della prima pietra del 2 ottobre 2020. © CdT/Chiara Zocchetti

Il virus non ha rallentato l’Area TIR

La simbolica posa della prima pietra del 2 ottobre 2020. © CdT/Chiara Zocchetti

Non c’è pandemia che tenga, per fortuna, per il cantiere del Centro di controllo dei veicoli pesanti (CCVP) sul sedime dell’ex Monteforno a Giornico. Dopo la simbolica posa della prima pietra dello scorso 2 ottobre, i lavori proseguono spediti nel rispetto della tempistica. Ciò significa che la struttura, di cui si parla da oltre quindici anni, verrà inaugurata a fine 2022 dopo quattro anni di cantiere (le opere preliminari erano iniziate nel 2018) ed un investimento di 250 milioni di franchi. Prima della messa in esercizio vera e propria vi sarà una fase di test com’è prassi quando si ha a che fare con realizzazioni di una simile portata che comprendono pure un’importante parte tecnologica.

Una cinquantina di agenti

Dopo gli interventi fuori carreggiata degli scorsi mesi, come vengono definiti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Teatro e Musei sotto esame a Bellinzona

    Cultura

    La minoranza della Commissione della Gestione, formata da Lega e UDC, chiede un approccio maggiormente dinamico e trasparente nella conduzione operativa dei due enti autonomi

  • 2

    «Opere pubbliche, serve più velocità»

    Biasca

    La Commissione della Gestione invita il Municipio a non far passare troppo tempo tra la richiesta dei crediti di progettazione e quelli di costruzione - Occhio anche ai preventivi

  • 3

    Ancora più case vuote, ma il fenomeno rallenta

    Bellinzonese

    Sale di nuovo lo sfitto intorno dentro e intorno alla capitale, ora al 3,40% e secondo solo al Mendrisiotto - C’è però una frenata rispetto al poderoso incremento registrato tra 2019 e 2020 - Il trend del distretto rispecchia così quanto registrato a livello cantonale - Le Tre Valli in controtendenza

  • 4

    «L’ha gettata dal balcone: 18 anni»

    Sentenza

    Aumentata dalla Corte di appello e revisione la pena nei confronti del 40.enne eritreo riconosciuto colpevole di aver assassinato la moglie il 3 luglio del 2017 a Bellinzona - In primo grado gli erano stati inflitti 16 anni

  • 5

    Piazza Governo si tinge di arancione

    BELLINZONA

    Il Consiglio di Stato ha deciso di aderire e partecipare alla settimana d’azione «Sicurezza dei pazienti 2021» promossa dalla Fondazione Sicurezza dei pazienti Svizzera

  • 1
  • 1