Illuminazione speciale per la Fontana della Foca

Bellinzona

Si tingerà di arancione in occasione della prima Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti indetta dall’OMS

Illuminazione speciale per la Fontana della Foca
Foto Fiorenzo Maffi

Illuminazione speciale per la Fontana della Foca

Foto Fiorenzo Maffi

In occasione della prima Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la Fontana della Foca di Bellinzona sarà protagonista domani - martedì 17 settembre - di un evento simbolico. La fontana, posta davanti alla sede del Governo cantonale, sarà illuminata di arancione, il colore che funge da filo conduttore alla campagna lanciata dall’OMS con l’iniziativa «Illumina un monumento» per sensibilizzare e creare consapevolezza sull’importante tematica della sicurezza dei pazienti. La Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti si inserisce nella Settimana d’azione svizzera promossa ogni anno dalla Fondazione per la sicurezza dei pazienti Svizzera, che quest’anno si tiene dal 16 al 22 settembre 2019. La speciale illuminazione arancione, proposta dall’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) e resa possibile grazie al sostegno della Città di Bellinzona, sarà avviata martedÌ alle 19.45 e resterà accesa fin dopo la mezzanotte.

Dal 2015, la Fondazione sicurezza dei pazienti Svizzera organizza in settembre una settimana d’azione per sensibilizzare gli istituti sanitari e l’opinione pubblica sugli importanti aspetti della gestione dei rischi per la salute dei pazienti e della prevenzione dei danni che possono essere causati dal trattamento. Durante la settimana, con diverse azioni in tutto il paese, si svolge cosÌ un dibattito dentro e fuori ospedali e cliniche sui rischi che può comportare l’assistenza sanitaria. Contro questi rischi, che purtroppo non potranno mai essere completamente eliminati, tutte le strutture sanitarie possono fare molto e già oggi diverse sono particolarmente attive in questo senso.

La settimana d’azione quest’anno è stata posta all’insegna dell’apprendimento interattivo nella “stanza degli errori”. L’EOC ha allestito una tale stanza, dove medici e infermieri, sulla base della cartella di un paziente fittizio, devono individuare in questa camera d’ospedale ricostruita tutti i pericoli e i rischi simulati e discuterne in seguito con i colleghi. Questo tipo di apprendimento interattivo, già applicato con successo in diversi paesi, consente a medici e infermieri di allenare la loro capacità a scovare i pericoli e favorisce uno scambio interprofessionale.

Anche l’OMS in prima linea

Quest’anno, anche l’OMS ha deciso di lanciare, il 17 settembre, una campagna globale per una maggiore sicurezza dei pazienti e ha decretato proprio quel giorno “Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti”. A titolo simbolico, l’OMS ha chiesto ai diversi paesi di illuminare di arancione un loro monumento, in modo da attirare l’attenzione anche dei pazienti e dell’opinione pubblica in generale sulla tematica della sicurezza dei pazienti. L’EOC, in collaborazione con la Città di Bellinzona, ha voluto contribuire a questa attività di sensibilizzazione, illuminando un monumento della Capitale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Quando fu bloccata la «fabbrica dei veleni»

    AMIANTO

    Mentre alle Officine FFS di Bellinzona si sta cercando di fare piena luce sulle morti di alcuni operai dovute alla pericolosa sostanza torna alla mente la protesta dei cittadini di Balerna contro l’insediamento della ditta Boxer Asbestos

  • 2

    «Non c’è motivo di preoccuparsi»

    AMIANTO

    Asbesto alle Officine FFS di Bellinzona, nel perimetro del complesso è presente anche il laboratorio della Fondazione Diamante - La direttrice: «Quando abbiamo iniziato le FFS avevano già implementato le misure di sicurezza»

  • 3
  • 4

    Amante punito, chiesti 8 anni e mezzo

    Alla sbarra

    Regolamento di conti nel 2018 a Cadenazzo: secondo la procuratrice pubblica Lanzillo il 26.enne a processo tentò di uccidere l’uomo che la madre frequentava segretamente - Il marito è accusato di complicità: per lui sollecitati 24 mesi sospesi

  • 5

    Il Sun Village Acquarossa prende forma

    Turismo

    Primo sì del Consiglio comunale per la costruzione dell’albergo dotato di strutture per il wellness e di una piscina a disposizione di scuole e pubblico

  • 1
  • 1