Festa

In treno al Rabadan

Si avvicina l’appuntamento con il carnevale e anche quest’anno si rinnova la collaborazione con TILO e FFS

In treno al Rabadan
Foto Archivio CdT

In treno al Rabadan

Foto Archivio CdT

BELLINZONA - Per gli amanti del carnevale si avvicina l’appuntamento con il Rabadan e anche quest’anno si rinnova la collaborazione tra TILO, FFS e Comitato d’organizzazione del Rabadan. Da giovedì 28 febbraio al martedì grasso (5 marzo), salvo la domenica, un’offerta du treni speciali TILO assicureranno l’afflusso e il deflusso dei viaggiatori dalla Stazione FFS di Bellinzona verso Lugano–Chiasso, Locarno e Biasca–Airolo. In particolare, sulla linea S10 Bellinzona–Chiasso la clientela avrà a disposizione un treno ogni trenta minuti sia per andare verso Bellinzona che per rientrare verso casa. Sono inoltre previsti 3 treni speciali per Bellinzona ogni sera (al sabato saranno 4). Sulla S20 Bellinzona–Locarno vi saranno collegamenti di andata ogni trenta minuti e per il ritorno ogni ora circa. Complessivamente sono circa 70 i treni speciali programmati. Ma non solo. Nelle serate di giovedì 28 febbraio, venerdì 1, sabato 2 e martedì 5 marzo 2019, dalle 1 alle 6 del mattino, per coloro che non se la sentono di utilizzare l’auto al ritorno, saranno disponibili una postazione Nez Rouge a Bellinzona e alla stazione FFS di Lugano.

Anche AutoPostale rafforza la sua offerta e con i Raba Express riporta la clientela al proprio domicilio in tutta sicurezza, grazie ai collegamenti speciali a cadenza oraria dalle 01.00 alle 5 verso Sud (partenza di fronte al Ristorante Lampara per Giubiasco, Camorino, Monte Carasso, Sementina, Gudo, Cugnasco) e verso Nord (dalla fermata ufficiale Coop per Arbedo, Castione, Claro, Osogna, Biasca, Lumino, Carasso, Gorduno, Preonzo, Lodrino, Iragna).
Inoltre da Bellinzona Coop alle ore 03.00 e alle ore 05.00 partiranno gli autopostali in direzione della Mesolcina fino a Grono. Alle 03.00, con partenza di fronte al ristorante Lampara, partiranno i collegamenti verso il Gambarogno, fino a Dirinella. In partenza da Biasca Stazione alle 03.00 e alle 05.00 saranno invece assicurati i rientri in Leventina fino ad Airolo; sempre alle 3 il rientro in Valle di Blenio fino ad Olivone (solo le serate di venerdì e sabato).
Infine, sabato notte alle 02.30, ci sarà il servizio Capriasca e Collina d’Oro Night Express in partenza dalla stazione FFS di Lugano.
Si informa che dalle 19 di giovedì 28 febbraio fino alle 5 di mercoledì 6 marzo 2018, tutte le linee AutoPostale sosteranno ininterrottamente in Via Cancelliere Molo a Bellinzona, con soppressione delle fermate Piazzale Stazione e Terminal FFS. Inoltre da giovedì 21 febbraio a venerdì 8 marzo 2018 compresi, le linee 3 Bellinzona-Sant’Antonino e 5 Bellinzona Piazzale Stazione-Ospedale, non transiteranno in Piazza Indipendenza, con soppressione delle fermate Belsoggiorno, Nocca, Piazza Indipendenza e Via Jauch. In alternativa sarà posata una fermata provvisoria in Viale Franscini all’altezza del numero civico 2.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
    INTERROGAZIONE

    «Posate e bicchieri riutilizzabili anche a Bellinzona»

    I consiglieri comunali dell’Unità di Sinistra Lisa Boscolo ed Alessandro Lucchini chiedono al Municipio di valutare la misura così da poter ridurre la plastica monouso in occasione di manifestazioni pubbliche

  • 2
  • 3
    Giudiziaria

    Mortale di Lodrino, si va avanti

    Il legale dell’addetto alla sicurezza che provocò la morte di un centauro all’aeroporto ha inoltrato ieri la dichiarazione d’appello contro la sentenza di condanna per omicidio colposo: al 99% si tornerà in aula

  • 4
    Officine FFS

    Iniziativa, a teatro il copione è lo stesso

    Un'ottantina di persone al Sociale di Bellinzona per la serata pubblica promossa da Modem della RSI sul testo in votazione domenica 19 maggio – I fronti rimangono granitici e fermi sulle loro posizioni

  • 5
    OFFICINE FFS

    «Agli operai chiedo rispetto, coerenza ed affidabilità»

    A 100 giorni dalla sua entrata in carica parla per la prima volta il neodirettore dello stabilimento FFS di Bellinzona Francesco Giampà: «Stiamo lavorando per il 2026, quando il nuovo sito produttivo sarà finalmente realtà»

  • 1