Giustizia

L’accoltellatore di Sementina a processo

Il 71.enne dovrà rispondere di tentato omicidio intenzionale, subordinatamente lesioni semplici aggravate di fronte alla Corte delle Assise criminali di Bellinzona

L’accoltellatore di Sementina a processo
Foto Zocchetti

L’accoltellatore di Sementina a processo

Foto Zocchetti

LUGANO - Si è aperto il processo a carico del 71.enne che la notte del 16 giugno 2018 a Sementina inferse almeno tre coltellate alla moglie. Il primo fendente, secondo l’atto d’accusa stilato dal procuratore pubblico Nicola Respini, colpì la donna all’addome mentre stava dormendo. Le altre sue coltellate, all’addome e alla mano, l’uomo le inferse mentre la consorte stava fuggendo dalla camera da letto. Le accuse nei confronti del 71.enne difeso dall’avvocato d’ufficio Marco Masoni, sono di tentato omicidio intenzionale per dolo eventuale e, subordinatamente, di lesioni semplici aggravate. La Corte delle Assise criminali di Bellinzona è presieduta dal giudice Amos Pagnamenta.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1