Giornico

L’area TIR accende i motori

L’edificazione del centro di controllo dei veicoli pesanti in transito verso nord sull’A2 inizierà nel marzo 2020

 L’area TIR accende i motori
I lavori per la bonifica dei terreni e per la realizzazione degli accessi proseguono a buon ritmo. (Foto USTRA)

L’area TIR accende i motori

I lavori per la bonifica dei terreni e per la realizzazione degli accessi proseguono a buon ritmo. (Foto USTRA)

GIORNICO - Dopo tanto discutere dapprima sul progetto in sé e poi su chi avrebbe dovuto pagare il risanamento dei terreni, ora i lavori per la costruzione del Centro di controllo dei veicoli pesanti (CCVP) da 250 milioni di franchi prevista sui terreni dell’ex Monteforno di Giornico stanno entrando nel vivo. Lavori che, come si sarà accorto chi percorre l’autostrada in Leventina,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
    LETTERATURA

    Mister Trainspotting amerà Bellinzona

    Lo scrittore scozzese Irvine Welsh oggi interverrà al festival di letteratura e traduzione Babel - Ecco 10 motivi per i quali non potrà non innamorarsi della capitale ticinese

  • 2
    VIABILITà

    Incidente sull’A2 a Camorino, grave una donna

    In autostrada in direzione sud è avvenuto un tamponamento tra quattro veicoli nel tardo pomeriggio - I soccorritori hanno estratto dalle lamiere due automobiliste - Le corsie non saranno riaperte prima delle 20 - LE FOTO E IL VIDEO

  • 3
  • 4
    TECNOLOGIE

    La città del futuro tra i castelli

    Bellinzona è sulla strada giusta per diventare una smart city, ma vanno superate le paure della popolazione - E per il quartiere delle Officine l’esempio è quello di Basilea

  • 5
  • 1