L’offensiva di Bellinzona contro la neve

Inverno

Dopo la difficile gestione delle precipitazioni nel dicembre 2017 e l’esame di riparazione superato lo scorso febbraio il Comune conferma il dispositivo e introduce alcuni miglioramenti

L’offensiva di Bellinzona contro la neve
Dopo la nevicata dell’11 dicembre 2017 la città passò alcuni giorni problematici. ©CdT/Archivio

L’offensiva di Bellinzona contro la neve

Dopo la nevicata dell’11 dicembre 2017 la città passò alcuni giorni problematici. ©CdT/Archivio

L’offensiva di Bellinzona contro la neve
©CdT/Archivio

L’offensiva di Bellinzona contro la neve

©CdT/Archivio

Con temperature massime ancora oltre i 20 gradi (e chi si lamenta?), la neve è lontanissima. Ma c’è chi, massimamente previdente, si sta già preparando. Noi, che come da oramai consolidata tradizione abbiamo posto il quesito. E la Città di Bellinzona, che ha risposto diligente. Sono passati quasi due anni da quella nevicata. Sì, proprio quella dell’11 dicembre 2017, un lunedì, quando anche sulla Turrita caddero fiocchi grossi come frittelle. Con un risveglio da urlo, martedì 12. Strade invase dalla neve, marciapiedi inaccessibili, traffico in tilt - nella memoria rimane un’ambulanza bloccata - e il ghiaccio che regnò poi per alcuni giorni. Un evento ritenuto eccezionale per la mole delle precipitazioni (30 centimetri circa), sommata all’impreparazione nello sgombero da parte della macchina...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1